menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Apre l'hub vaccinale di Capodichino. De Luca: "Il più attrezzato d'Italia"

Il centro è stato realizzato nell'hangar dell'Atitech e servirà gli utenti di Napoli e provincia. Il presidente della Regione attacca il Governo: "Alla Campania mancano ancora 200mila dosi di vaccino: E' un atto di delinquenza politica"

Ha aperto i battenti l'hub vaccinale realizzato nell'hangar di Atitech, a Capodichino. All'inaugurazione hanno preso parte il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, il presidente di Atitech Giovanni lettieri e i direttori generali delle Asl Napoli 1, 2 e 3. Luigi de Magistris, sindaco di Napoli, è stato presente solo in qualità di cittadino in quanto convocato per la vaccinazione.

"L'obiettivo per Napoli - ha spiegato De Luca - è di avere l'immunizzazione con doppia dose di tutta la città per il mese di luglio. Da oggi, possiamo contare anche su questo grande centro vaccinale a Capodichino, forse è il più grande e attrezzato d'Italia. Ora, attendiamo che mandino i vaccini".

Il centro vaccini servirà gli utenti di tutta Napoli e provincia. "Ci stiamo muovendo in una situazione di estrema difficoltà - ha proseguito il governatore De Luca - Gli sforzi sono enormi, ma manca la materia prima: i vaccini. Siamo ancora sotto di 200mila dosi, perche' a gennaio abbiamo acconsentito che andassero più fiale alle Regioni con popolazione piu' anziana. Il patto era che ad aprile ce li restituissero. Ora che gli anziani sono vaccinati ovunque, non si può pi dire che alla Campania vanno meno dosi perché la popolazione è giovane: è un atto di delinquenza politica".

Prime giornate di apertura dedicate dall'Asl Napoli 1 alla fascia di età 50-59 anni: le vaccinazioni sono partite intorno alle ore 11 di oggi e proseguiranno fino a sera. "E' un modo per dimostrare vicinanza alla città in un momento difficile - ha dichiarato il presidente di Atitech, Gianni Lettieri - Un atto d'amore verso Napoli che si aggiunge ai pasti caldi garantiti nel periodo natalizio a 150 famiglie bisognose delle periferie e alla Befana solidale per i bambini dei nostri quartieri. E' la dimostrazione che le cose in questa città funzionano se fatte bene. Ringrazio la Regione, il direttore Ciro Verdoliva e la sua struttura, le Asl per aver allestito in tempi record tutto quanto necessario sul piano logistico per procedere con la somministrazione dei vaccini. Li ringrazio per quanto stanno facendo con le loro strutture tecniche in una città difficile come Napoli. Se le dosi arrivano sono sicuro che si potrà raggiungere l'obiettivo che si è posto il presidente De Luca, ossia immunizzare Napoli entro il mese di luglio".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Tony Colombo, l'annuncio: "A fine mese dirò addio alle scene musicali"

Attualità

Anm, via alla nuova linea bus 602 sulla tratta Garibaldi-Dante

social

Lotto, estrazione di lunedì 3 maggio 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento