Martedì, 15 Giugno 2021
Attualità

Ristoranti napoletani pronti a ripartire anche al chiuso: "Finalmente vediamo la luce"

Dopo tante proteste, gli esercenti iniziano a respirare aria di ripresa

Immagine di repertorio

Ormai è tutto pronto: dal 1 giugno ripartono i servizi di ristorazione anche al chiuso. Un’ottima notizia per quanti, anche a Napoli, non hanno a disposizione spazi esterni e fino ad oggi si sono dovuti “arrangiare” con l’asporto o il delivery.

Finalmente vediamo la luce in fondo al tunnel. La riapertura dei locali al chiuso, in concomitanza con la diminuzione dei casi dovuta all'avanzamento della campagna vaccinale rappresenta un momento molto importante per l'economia cittadina”, ha detto a NapoliToday Massimo Di Porzio, presidente regionale FIPE (Federazione Italiana Pubblici Esercizi).

“Avanti, in sicurezza”

Di Porzio, titolare della storica Pizzeria Umberto di via Alaberdieri, ha spiegato: “Il rientro al lavoro di tantissimi lavoratori d'altra parte rappresenta una iniezione di fiducia nell'economia globale e dona dignità ad un settore colpito duramente dalle restrizioni degli scorsi mesi. Bisogna prestare massima attenzione alla sicurezza degli stessi lavoratori e dei clienti, perché non potremmo sopportare nuove chiusure e restrizioni”.

Almeno quattromila esercizi di ristorazione torneranno al lavoro – ha concluso - e questo è il fatto più importante, ma bisogna andare avanti con la massima attenzione e proseguire con le vaccinazioni anche alle fasce più giovani, che sono quelle che maggiormente frequentano i bar e in futuro i locali d'intrattenimento. Avanti così, in sicurezza!”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ristoranti napoletani pronti a ripartire anche al chiuso: "Finalmente vediamo la luce"

NapoliToday è in caricamento