Attualità

Mobilità tra regioni, confermata la data del 3 giugno: in Campania si potrà arrivare da tutta Italia

Pare destinata a venire disattesa la speranza del governatore Vincenzo De Luca di provvedimenti ad hoc per le regioni a contagio ancora alto

Ansa

È emersa, nella serata di ieri e dopo un incontro a Palazzo Chigi, la ferma intenzione del Governo di confermare quanto già preventivato, ovvero il via libera agli spostamenti tra le regioni italiane dal 3 giugno prossimo. “Il decreto legge vigente prevede dal 3 giugno la ripresa degli spostamenti infraregionali – ha detto il ministro della Salute Roberto Speranza – Al momento non ci sono ragioni per rivedere la programmata riapertura degli spostamenti. Monitoreremo ancora nelle prossime ore l'andamento della curva”.

Proprio nel pomeriggio di ieri Vincenzo De Luca aveva sottolineato la sua speranza il Governo stabilisse “un criterio” per la riapertura, quindi di fatto che prendesse provvedimenti restrittivi per le regioni del Nord con presenza di Covid-19 ancora importante. Speranza disattesa quindi.

Notizia però potenzialmente positiva per il turismo interno, che sta vedendo naturalmente la Campania e Napoli in forte flessione, nonché per quello dall'estero: si va anche verso la conferma della “riapertura dei confini italiani” - in realtà il semplice stop all'obbligo di quarantena - agli altri Paesi europei sempre a partire dal 3 giugno.

De Luca, attacco al Governo sulla gestione della Fase 2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mobilità tra regioni, confermata la data del 3 giugno: in Campania si potrà arrivare da tutta Italia

NapoliToday è in caricamento