rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Attualità

Napoli-Bari, il ministro: "Alta velocità pronta entro il 2023"

Enrico Giovannini, titolare della dicastero sulle Infrastrutture ha assicurato il completamento dell'opera in tempi brevi: "Poi ci saranno i test"

Due anni al massimo e l'alta velocità Napoli-Bari dovrebbe diventare realtà. Ad assicurarlo è stato il ministro alle Infrastrutture Enrico Giovannini, ospite della trasmissione Sabato Anch'io di Radio 1. "I lavori saranno conclusi a fine 2023 ma poi ci saranno i test" ha affermato il componente del Governo Draghi. Secondo Giovannini "...altre infrastrutture di Alta Velocità vanno ancora progettate come la Salerno-Reggio Calabria, ma tutta l'Alta Velocità sarà avanzata nel 2026. Il monitoraggio di ciò che avviene adesso è fondamentale e per questo -ha sottolineato Giovannini- abbiamo messo a punto un sistema informatico molto dettagliato per capire come ogni Comune sta procedendo sulle opere". 

Giovannini, di fatto, conferma i tempi che erano stati dati a gugno 2021, quando il progetto fu presentato in Regione Campania, alla presenza di Vincenzo De Luca. In quell'occasione, il commissario per la Napoli-Bari Roberto Pagone annunciò che entro il 2023 la tratta sarebbe stata percorsa in 2 ore e 40 minuti, mentre il completamento dell'intera opera avverrà nel 2026. Resta da capire quanto dureranno i test di collaudo annunciati da Giovannini.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Napoli-Bari, il ministro: "Alta velocità pronta entro il 2023"

NapoliToday è in caricamento