Mercoledì, 17 Luglio 2024
Attualità

Asìa, accordo coi sindacati: 500 neoassunti alla guida dei mezzi e alla differenziata

Percorso di crescita professionale per gli assunti nel bando dei 500 operatori ecologici 2022

Asìa ha siglato con le organizzazioni sindacali Fp-Cgil, Fit-Cisl, Uil-trasporti, Fiadel, Filas, Flia, un importante accordo che definisce un percorso di crescita professionale dei colleghi assunti nel bando dei 500 operatori ecologici nel 2022. L'azienda municipale che si occupa della pulizia della città di Napoli ha completato l'inserimento delle nuove leve in meno di un anno, con un programma di formazione più intenso e rapido rispetto ai tempi che erano previsti nel concorso. Una scelta rapida per garantire il turn-over e per la necessità di integrare forze nuove all'interno dei processi produttivi sempre più orientati all'ammodernamento dei mezzi con prevalenza dell'elettrico e all'implementazione di nuove tecnologie.

L'accordo firmato in questi giorni con i sindacati ha ora definito un percorso che favorirà la flessibilità, la maggiore qualità e il totale focus dei neoassunti in tutte le attività dalla guida mezzi per la raccolta, al sistema di raccolta porta a porta e in generale al decoro urbano migliore attraverso la possibilità dei neoassunti di guidare i nuovi mezzi.

"Abbiamo firmato - dice Domenico Ruggiero, amministratore unico di Asìa - un accordo storico che darà la traccia per la conversione di Asìa Napoli da semplice azienda di servizi a modello industriale, basato sulla raccolta e il recupero delle frazioni nobili della differenziata nel Mezzogiorno d'Italia". "Un accordo di secondo livello - spiega Benino Maddaluno, direttore delle risorse umane di Asìa - importante e strategico che suggella un importante lavoro di squadra tra azienda e parti sociali e che crea un'importante opportunità per le nuove leve che rappresentano di fatto il futuro della più impegnata azienda del meridione in materia di igiene ambientale".

L'accordo è stato apprezzato dall'assessore a salute e verde, con delega all'igiene urbana del Comune di Napoli Vincenzo Santagada che lo ha definito "un'opportunità di crescita professionale per il personale assunto dall'ultimo concorso, ma anche uno strumento flessibile per migliorare la raccolta differenziata ed i servizi per l'igiene della città, soprattutto in questo periodo prenatalizio dove si prevedono 2 milioni di visitatori". "Un ulteriore passo in avanti che in aggiunta all'acquisto di nuovi automezzi potrà rappresentare - ancora l'assessore - una vera svolta nell'organizzazione di servizi adeguati per la pulizia della città".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Asìa, accordo coi sindacati: 500 neoassunti alla guida dei mezzi e alla differenziata
NapoliToday è in caricamento