rotate-mobile
Lunedì, 15 Aprile 2024
Attualità Chiaiano

"Su Napoli Nord pioggia di particelle cancerogene": l'allarme del coordinatore USB VV.F. Napoli

Dopo l'annuncio della modifica delle rotte aeree per ridurre l'impatto ambientale sul Centro storico

Gli aerei che decollano da Capodichino diretti verso nord non sorvoleranno più il centro storico per ridurre le emissioni di Co2 e l’inquinamento acustico. C'è però un risvolto di non poco conto, come fa rilevare Salvatore Spavone, coordinatore U.S.B. Vigili del Fuoco Napoli, da sempre impegnato, per vocazione oltre che per lavoro, sul fronte della difesa dell'ambiente.

"La nuova rotta decisa dalla regione Campania è quella di Napoli Nord - evidenzia Spavone - Ogni aereo in fase di decollo o atterraggio corrisponde a circa 1000 auto non catalitiche in fase di accelerazione spinta in salita. D'ora in avanti, nell' VIII Municipalità di Napoli, ai continui roghi del campo Rom, si aggiungeranno le particelle cancerogene dei gas combusti degli aerei che sorvolano le nostre case. Almeno bonificate l'area - auspica Spavone - i campi Rom sono veri lager di stato del terzo millennio, in cui si vive in condizioni disumane  da  generazioni". Il coordinatore sindacale invoca quindi l'intervento del Prefetto

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Su Napoli Nord pioggia di particelle cancerogene": l'allarme del coordinatore USB VV.F. Napoli

NapoliToday è in caricamento