SVILUPPATORE MOBILE – ANDROID

Settore: It E Media / Information Technology / Sviluppatore
Azienda: Relatech Spa
Data annuncio: 27/07/2019
Sede di lavoro: Napoli
Per incrementare la nostra Factory interna stiamo ricercando uno: 

SVILUPPATORE MOBILE – ANDROID

La risorsa individuata si occuperà di:

-        sviluppare il codice (ambito Android) per implementare features su una mobile app nativa di ecommerce;

-        fare design tecnico;

-        aiutare nella valutazione degli impatti di un nuovo requisito.

Requisiti:

-        Laurea in informatica, ingegneria informatica o equivalenti;

-        Almeno 2 anni di esperienza come sviluppatore mobile su App native;

-        Ottima conoscenza del mondo ANDROID (Java);

-        Ottima conoscenza della piattaforma Android;

-        Forte passione per le nuove tecnologie e metodologie di sviluppo.

Competenze tecniche:

-        Ambienti di sviluppo: Android studio

-        Linguaggi: Java

-        Framework: Java Servlet, Node.js

-        Database: SQLite, utilizzo di un ORM

-        Tool: GIT, SVN, Gradle

-         

Nice to have skills:

- Conoscenza della lingua inglese

- Conoscenza del linguaggio Kotlin 

Completa il profilo una spiccata attitudine per il lavoro di gruppo, anche distribuito in diverse sedi, e una buona capacità relazionale. 

Sede di lavoro: Napoli 

Contratto a tempo indeterminato con retribuzione commisurata all'effettiva esperienza nel ruolo.

Gli interessati possono inviare il cv con autorizzazione al trattamento dei dati personali  (Reg. UE 2016/679) a jobs@relatech.com

Le ricerche si intendono riferite a persone di entrambi i sessi (L. 903/77).

Candidati per questo lavoro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento