Servizio Civile, 66 posti disponibili con l'UNEC: opportunità anche in provincia di Napoli

I giovani dai 18 ai 29 anni non compiuti possono candidarsi entro il 10 ottobre 2019 alle ore 14.00

Sono complessivamente 66 i posti messi a bando per il Servizio Civile Universale presso gli enti che aderiscono alla rete dell’UNEC – Unione Nazionale Enti Culturali, per lo più Amministrazioni Locali, presenti in Abruzzo, Molise, Campania e Basilicata. 

Il servizio civile universale è un’opportunità, dedicata ai giovani dai 18 ai 29 anni non compiuti, di svolgere fino ad un anno di esperienza retribuita (439,50 € al mese) di cittadinanza attiva, impegnandosi per la realizzazione dei progetti di interesse generale, messi a bando dal Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale. 

Tre i progetti promossi dall’UNEC ai quali è possibile candidarsi: “Paese Mio” (per la valorizzazione dei centri storici minori), “Mai più soli” (nel settore dell’assistenza agli anziani) e “Percorsi” (per la gestione di sportelli informativi turistici). 

“Anche quest’anno – commenta Fabio Altiero, coordinatore dell’UNEC – abbiamo l’opportunità di promuovere dei progetti per lo sviluppo della cultura, della solidarietà e della cittadinanza attiva, contribuendo a liberare le migliori energie dei giovani! I nostri progetti prevedono, oltre gli standard richiesti dal Dipartimento, delle misure aggiuntive di tutoraggio, con attività dedicate all’orientamento dei giovani, in una delicata fase di transizione tra la conclusione degli studi e l’auspicabile ingresso nel mondo del lavoro. Ai giovani, dunque, si offre soprattutto un percorso di formazione civica, sociale, culturale e professionale, mentre nelle comunità locali aumenta la coesione sociale, attraverso lo sviluppo di azioni solidali e di pubblica utilità”. 
“Ci fa piacere notare – conclude Fabio Altiero – come negli anni si sia registrata un’attenzione crescente, tanto da parte delle amministrazioni locali, che ci contattano numerose per portare il servizio civile sui loro territori, quanto dai giovani, che con sempre maggior entusiasmo si affacciano a questa opportunità: si tratta di un’assunzione di responsabilità, dove può trovare spazio l’impegno di ciascuno, con un’infusione di fiducia e partecipazione per i giovani, i quali si rendono protagonisti della costruzione del proprio futuro”.

Gli interessati, come previsto dal Bando, potranno candidarsi esclusivamente attraverso la piattaforma ministeriale “Domanda On Line”, raggiungibile al link https://domandaonline.serviziocivile.it; per maggiori dettagli si rimanda al sito www.unec.tv.  

I giovani possono candidarsi entro il 10 ottobre 2019 alle ore 14.00

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

ENTI CHE DISPONGONO DI POSTI CON I PROGETTI DELL’UNEC - ABRUZZO: Comune di Opi (AQ), Comune di Scanno (AQ), Comune di Villetta Barrea (AQ) - MOLISE: Comune di Palata (CB), Comune di Pietracatella (CB), Comune di Roccavivara (CB) - CAMPANIA: Comune di Carife (AV), Ente Provinciale per il Turismo di Benevento (BN), Comune di Barano d’Ischia (NA), Comune di Forio (NA), Abbazia di San Michele Arcangelo di Procida (NA), Associazione UNEC di Trecase (NA) - BASILICATA: Comune di San Fele (PZ).
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incinta, scopre di avere il Coronavirus in ospedale a Nola prima del parto

  • Dagospia: “Stefano De Martino sta con Alessia Marcuzzi. Belen ha un fidanzato napoletano”

  • Furto a casa del poliziotto morto. La moglie: “Ci hanno portato via anche i ricordi”

  • Tenta una violenza sessuale in piena piazza Garibaldi: denunciato

  • Piedi che puzzano? un bicchierino di Vodka e il cattivo odore va via

  • "Smetta di fumare e metta la mascherina": in Circum passeggero manda capotreno in ospedale

Torna su
NapoliToday è in caricamento