rotate-mobile
Sabato, 3 Dicembre 2022
Animali Portici

Novità per l'Istituto zooprofilattico sperimentale - Izs di Napoli

Al centro dell'attenzione internazionale

L’Izs, l'Istituto zooprofilattico del Mezzogiorno, che ha la sua sede principale a Portici, è uno dei 10 enti sanitari di diritto pubblico che operano, nell'ambito del Servizio Sanitario Nazionale, in materia di Igiene e sanità Pubblica Veterinaria.

Per il suo lavoro di ricerca sul bio-monitoraggio (“Exposure study on susceptible people - SPES: an integrative biomonitoring approach”) ha ricevuto il primo premio del Centro di Referenza Nazionale per l’analisi e studio di correlazione tra ambiente, animale e uomo. "Un’enorme soddisfazione", commenta Antonio Limone, direttore generale dell’ Istituto.

La ricerca, condotta nel territorio e relativamente alla popolazione campana, parte dalla caratterizzazione del contesto ambientale per arrivare a valutare, nella popolazione sana, l’esposizione ad inquinanti ambientali e il possibile effetto sulla salute attraverso un protocollo di biomonitoraggio integrato ed innovativo che punta a supportare la prevenzione.

Nel frattempo il Ministero della Salute ha ufficializzato l’assegnazione all’IZSM del finanziamento di oltre un milione di euro per l’azione di promozione e sviluppo della ricerca.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Novità per l'Istituto zooprofilattico sperimentale - Izs di Napoli

NapoliToday è in caricamento