Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Universiadi, Rosolino: "Ero scettico, ma Napoli ha i superpoteri"

 

"Se un anno fa mi avessero detto che saremmo arrivati a questo punto non ci avrei creduto". Massimiliano Rosolino, ex campione olimpico, ammette di essere stato scettico sulla reale possibilità di organizzare le Universiadi a Napoli. Durante la conferenza stampa di presentazione, Max, ambasciatore della kermesse, si è dovuto ricredere: "Ho visto che l'ingranaggio ha funzionato e tutto è andato a posto. Napoli trova delle forze straordinarie, ha i superpoteri. Ora abbiamo sessanta nuovi impianti a disposizione dei cittadini e tutti ne beneficeranno". 

Durante la conferenza ha parlato anche il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca: "Volevamo mostrare al mondo la parte più bella di Napoli e della Campania. Mi scuso se ci saranno degli intoppi, ma noi ci abbiamo messo il massimo. Abbiamo fatto un miracolo". La presentazione è stata rovinata dall'ennesima polemica tra Comune di Napoli e Regione. Sembra che in un primo comunicato il sindaco de Magistris non fosse satto nemmeno invitato. In un secondo momento, il nome del primo cittadino sarebbe sato aggiunto ma senza la possibilità di intervenire. Un balletto che ha indispettito Luigi de Magistris, il quale ha disertato la conferenza e ha inoltrato una nota: "C'è stata un'azione di censura nei confronti della città. Spiegheremo tutto in un'altra conferenza, domani alla mezza". 

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento