Tessera del tifoso: I napoletani potranno andare in trasferta

Il Ministro Maroni ha concesso ai tifosi del Napoli di partecipare alla prima trasferta di campionato senza la tessera del tifoso, purchè ne abbiano già fatto richiesta e abbiano i requisti per riceverla

Il ministro dell'Interno Roberto Maroni è andato incontro ai tifosi napoletani. Il tifo partenopeo potrà accedere nel settore ospiti dello stadio Franchi di Firenze anche senza la tessera del tifoso a condizione che ne abbiamo fatto richiesta e che abbiamo i requisiti per riceverla.

Secondo quanto si è appreso, Lottomatica, per conto di Poste Italiane, avrebbe, infatti, inviato alla Questura di Napoli l'elenco dei sostenitori azzurri che hanno fatto richiesta della tessera del tifoso. Ieri, in serata, nella sede della Questura del capoluogo campano, si è svolta una riunione durante la quale si sarebbe discusso dei criteri da adottare per il rilascio delle card.

I COMMENTI. "C'era il bravo tifoso che non poteva andare a fare il tifo, quello che ha comprato il biglietto per andare allo stadio ma gli era stato proibito di andarci e tutto questo perché c'era chi aveva chiesto la tessera del tifoso ma non la poteva avere - ha dichiarato il senatore Riccardo Villari - Sembrava proprio come avere di fronte la matera e l'antimateria. Per fortuna un po' di buon senso ha sanato il tutto. Su tutto questo grava soprattutto il paradosso dell'agenzia che doveva rilasciare l'elenco dei nominativi - conclude - che invece era chiusa per ferie".

Prova "rabbia" per quanto finora accaduto ai tifosi del Napoli anche l'assessore all'Università e alla Ricerca della Regione Campania, Guido Trombetti che definisce i problemi sul rilascio della tessera del tifoso ai sostenitori azzurri "null'altro che l'ennesima manifestazione dello stato confusionale nel quale si agita un po' tutto il calcio italiano". Per Trombetti, la situazione, sanata in serata dal piano d'emergenza predisposto dal Dipartimento di pubblica sicurezza, "era anche effetto di provvedimenti non gestiti con il necessario livello di efficienza". "Che poi questo capiti ai tifosi del Napoli, - prosegue l'assessore regionale - mi fa particolarmente rabbia perché lo ritengo diseducativo: chi si prende la briga di andare presentare le pratiche per la tessera poi ha diritto di averla", evidenzia Trombetti che, infine, non riesce a contenere la sua anima di tifoso azzurro: "Comunque vada, il Napoli vincerà a Firenze... con o senza la tessera".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amuchina, come farla in casa con la ricetta dell'Organizzazione Mondiale della Sanità

  • Bimbo ricoverato al Cotugno, test negativi: non è affetto da Coronavirus

  • Bimbo di tre anni ricoverato al Cotugno: non si tratta di Coronavirus

  • Aglio in cucina: tutti gli errori che non sai di commettere

  • Feltri sul Coronavirus: "Invidio i napoletani hanno avuto solo il colera"

  • Coronavirus, Di Mauro: "No allarmismi. Il Cotugno è comunque preparato ad ogni evenienza"

Torna su
NapoliToday è in caricamento