Tessere del tifoso false, la smentita del questore Giuffrè

Il Questore ha dichiarato che, al momento, nessuna tessera è stata richiesta e rilasciata ai tifosi del Napoli che salteranno la prima trasferta: "Se non ci sono le tessere vere come possono esserci le false?"

"Ad oggi nessuno ha ancora chiesto alla Questura di Napoli informazioni in merito a coloro che hanno chiesto il rilascio della Tessera del Tifoso". Lo ha dichiarato il questore di Napoli, Santi Giuffré. Il che significa che, ad oggi, a Napoli non è stata rilasciata alcuna card. Domenica prossima, quindi, niente trasferta per i suppoters napoletani, in virtù della decisione presa dal Comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica che consentirà l'ingresso allo stadio Franchi di Firenze solo a chi possiede il documento.

Una notizia che, in un certo senso, arriva anche per smentire l'esistenza delle tessere false. "Noi aspettiamo, siamo pronti e abbiamo anche sollecitato telefonicamente l'invio di questi dati - spiega il questore - Sappiamo che c'é un elenco di 100 persone ma allo stato l'elenco non è arrivato". L"inghippò starebbe in una società romana che dovrebbe trasmettere i dati e che in questi giorni, secondo quanto risulta alla Questura di Napoli, è stata in ferie. Difficile stabilire di chi sia la "colpa", se del tifoso che ha presentato tardi le richieste o se della società a cui si rivolge Lottomatica a sua volta referente delle Poste. Quanto ai sospetti sulle tessere false, il questore aggiunge: "C'é stato qualcosa sul sito dei tifosi della Fiorentina, ma se non ci sono ancora le tessere vere, come possono esserci quelle false?".

Che la stagione calcistica che sta per iniziare, in virtù della novità rappresentata dalla tessera del tifoso, si presenti "calda", il questore Santi Giuffré ne è consapevole. Ci sarà vigilanza, allerta, come sempre per ciò che concerne la sicurezza negli stadi. Ma, almeno per il momento, dice Giuffré, non è previsto un aumento di organico. "Speriamo di non dove ricorrere ad altre risorse oltre a quelle già in campo- spiega il questore - Mi rendo conto che la tessera del tifoso, in quanto novità che negli anni porterà a situazioni migliorative, creerà qualche fastidio - sottolinea ancora- Abbiamo affrontato un'amichevole e una partita di coppa utilizzando forze superiori. C'é già un impegno gravoso per lo stadio, assicurare un aumento di forze significherebbe privare tali forze ad altri settore. Speriamo di non doverlo fare".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nella moda, scompare la signora Di Fiore Settanni: era emblema dello stile caprese

  • Otto multe in due mesi: "Con quei soldi avrei comprato latte e biscotti a mia figlia"

  • Allerta meteo su Napoli, parchi cittadini chiusi il 16 ottobre

  • Lutto al Cardarelli, si è spento noto anestesista

  • Temporali in arrivo su Napoli e Campania: allerta meteo della Protezione Civile

  • Volo Napoli-Torino, atterraggio d'emergenza a Genova

Torna su
NapoliToday è in caricamento