Attentato Nuova Zelanda, Koulibaly: "Prego per le famiglie della comunità islamica"

Strage in due moschee a Christchurch, in Nuova Zelanda, con 49 morti

Strage Nuova Zelanda (Foto Ansa)

"Solidarietà e preghiera per le famiglie della comunità musulmana in Nuova Zelanda, no terrorism, love islam". È il messaggio pubblicato dal difensore del Napoli Koulibaly, per commemorare le vittime degli attacchi terroristici, che si sono verificati oggi in due moschee a Christchurch, in Nuova Zelanda, che hanno causato la morte di 49 persone.

Terrorismo

La premier Ardern parla di "uno dei giorni più bui" per il Paese, che oggi piange le vittime di una violenza estrema e senza precedenti. Colpiti molti migranti e rifugiati. Decine di feriti sono ricoverati negli ospedali della zona. Il bilancio potrebbe aggravarsi ancora.

Potrebbe interessarti

  • "Arrassusia!": quando i napoletani veraci usano questo scongiuro

  • "Tengo 'e lappese a quadriglie!": cosa significa e da dove viene quest'espressione

  • "Si' propeto 'na céuza" vuol dire che...

  • Sabbia in casa: come liberarsene

I più letti della settimana

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - Possibile scambio Hysaj-Schick con la Roma?

  • Calciomercato Napoli 2019-2020: trattative, acquisti e cessioni

  • Dramma in vacanza a Mykonos, muore napoletano di 22 anni

  • Morto durante il viaggio di nozze, la moglie: "Non inviate più soldi"

  • Tragedia in Kenya: napoletano muore durante il viaggio di nozze

  • Tragedia all'isola d'Elba: napoletano trovato morto nella casa in cui era in vacanza

Torna su
NapoliToday è in caricamento