De Laurentiis commenta la vicenda Koulibaly: "Mi vergogno, uscirò presto dal calcio"

Il presidente del Napoli sulla mancata revoca: "Se la Figc non adotta misure drastiche contro il razzismo uscirò presto dal sistema. Intanto farò battaglia per cambiare le regole. Il calcio italiano va azzerato"

(foto Ansa)

"Non annullando o riducendo la squalifica a Koulibaly il sistema ha dimostrato di non sapere cambiare. Se andiamo avanti così il calcio rischia di implodere. Mi vergogno di essere parte di questo sistema, e ne uscirò molto in fretta se la Figc non adotterà misure drastiche contro il razzismo". E' categorico il giudizio del presidente Aurelio De Laurentiis sulla mancata revoca della squalifica a Kalidou Koulibaly, difensore franco-senegalese del Napoli espulso a San Siro dopo aver reagito male a un'ammonizione, gravato però da 90 minuti di insulti razzisti. "Io sono offeso per Koulibaly", prosegue De Laurentiis in un'intervista al Mattino. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'AVVOCATO GRASSANI: "HA PERSO LO SPORT"
 

"Il nostro difensore era commosso, in sede di ricorso è stato esemplare, ha raccontato con dovizia di particolari  come sono andate le cose. Io non avrei comunque ritirato la squadra quella sera, ho accettato le regole del nostro calcio anche se sono sbagliate. E farò battaglia per cambiarle. Il calcio va azzerato. Giorgetti non deve pensare al Southampton ma immaginare nuove norme". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ricetta delle graffe napoletane con impasto a base di patate

  • Tragedia in spiaggia: uomo muore dopo un malore improvviso

  • Sirt, la dieta che fa perdere peso e migliora la salute

  • Nuova ordinanza della Regione Campania, le decisioni di De Luca: le attività consentite

  • Occupa una casa con i sei figli, l'appello di Antonio: "Non mandatemi via. Voglio pagare l'affitto"

  • Sei persone travolte da un'auto, muore ragazza di 27 anni: ferita gravemente una donna incinta

Torna su
NapoliToday è in caricamento