"Chi nun tene curaggio nun se cocc' cu 'e femmene belle": mille e una critica a Simone Verdi

In queste ore pioggia di commenti sui profili ufficiali dell'attaccante del Bologna. Molte offese irripetibili, ma ci sono anche critiche ragionate e ironiche

"A Simone: chi nun tene curaggio nun se cocc' cu 'e femmene belle". "Un treno del genere passa una volta sola", "Sono contento che non arrivi, vogliamo gente di carattere", "Si vede che non sei ancora pronto per una grande sfida". Questi alcuni tra le migliaia di commenti che in questi minuti arrivano sui profili social di Simone Verdi, che - come riporta la stampa sportiva nazionale - ha appena detto 'no' al Napoli. La maggior parte dei commenti sono irripetibili, offese che questa redazione fermamente condanna, così come la conseguente diatriba dai toni razzisti tra tifosi napoletani e bolognesi. Bisogna poi parlare anche dei commenti gioiosi dei tifosi del Bologna, convinti che la permanenza di Verdi sia "una cosa che fa bene al calcio". 

C'è anche chi lo aspetta il 28 gennaio, fra due settimane, al San Paolo. "Sarà una bolgia, capirai cosa hai rifiutato". 

Potrebbe interessarti

  • "Arrassusia!": quando i napoletani veraci usano questo scongiuro

  • Fusaro: riapre il frutteto borbonico. Toccherà quindi alla pista ciclabile

  • "Tengo 'e lappese a quadriglie!": cosa significa e da dove viene quest'espressione

  • Sabbia in casa: come liberarsene

I più letti della settimana

  • Boato a Giugliano, esplode una villetta. Il sindaco: "Due feriti gravi"

  • Muore Annamaria Sorrentino: era precipitata dal terzo piano mentre era in vacanza in Calabria

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - Possibile scambio Hysaj-Schick con la Roma?

  • Temporeggiava sulla soglia del portone: in manette giovane spacciatrice

  • Calciomercato Napoli 2019-2020: trattative, acquisti e cessioni

  • Bimba napoletana autistica interrompe il Papa, Francesco: "Dio parla attraverso di lei"

Torna su
NapoliToday è in caricamento