Ancelotti furioso al Franchi, voci di esonero per Sarri: inizio col botto in Serie A

Day after con strascichi di polemiche per Napoli e Juventus. Clamorosa la notizia che si è diffusa sotto traccia a proposito del tecnico toscano

Carlo Ancelotti e Maurizio Sarri (Ansa)

Non si poteva immaginare una prima giornata più movimentata, per la nuova stagione di Serie A. Tra risultati rocamboleschi e polemiche arbitrali Parma-Juventus e Fiorentina-Napoli hanno già mostrato di tutto. Ma ci sono altre due situazioni che hanno tenuto banco ieri, ovvero la rabbia di Carlo Ancelotti per le offese ricevute al Franchi e la clamorosa voce di un possibile esonero di Maurizio Sarri alla Juventus.

Show al Franchi, Fiorentina-Napoli finisce 3-4

L'Ancelotti furioso

"Firenze è un campo ostico, un ambiente ostile – ha sottolineato il tecnico del Napoli al termine della vittoria azzurra per 4-3 in trasferta – Dopo novanta minuti di insulti ho invitato le persone che me li facevano di andare a casa, che era ora. Ricevere insulti non fa piacere, purtroppo ci sono tanti ignoranti e dispiace". Parole anche per Sarri, la cui squadra il Napoli affronterà sabato prossimo: "Auguro il meglio a Sarri e di vederlo prima possibile. Speriamo di giocare una bella partita, con entusiasmo e concentrazione. Forse con la Juve è la partita più complicata della stagione e arriva alla seconda, ma va bene così". E a proposito di insulti, visti i trascorsi non c'è dubbio che anche il match allo stadium sarà duro per l'allenatore emiliano.

Sarri e quei misteriosi messaggi WhatsApp

Se la vicenda dell'allenatore del Napoli non è inedita, quella che riguarda l'ex tecnico azzurro Maurizio Sarri ha invece del clamoroso. Un "noto giornalista televisivo vicino al club torinese" avrebbe parlato, in due audio WhatsApp che da giorni circolano in rete, del fatto che alla Continassa i giocatori bianconeri (in primis CR7) stiano già silurando il loro nuovo allenatore. I pesantissimi contrasti sarebbero nati dopo l'amichevole con il Tottenham, e avrebbero assunto contorni così aspri da spingere la dirigenza bianconera a valutare l'esonero del tecnico toscano, questo approfittando della sua attuale "non idoneità fisica" ad allenare causa polmonite. Addirittura, negli audio si parla già di un ritorno di Massimiliano Allegri.
Voci clamorose, ma – bisogna ricordarlo – tutte da verificare. Inutile ricordare che di notizie del tutto infondate circolate via WhatsApp è lastricata la storia recente del pallone. "Juan Manuel" e il suo "Cavani al Napoli", un anno fa, insegna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Choc allo stadio di Marano: 22enne trovata morta, 23enne in fin di vita

  • Ruba lo zaino ad un ragazzo mentre mangia un panino: arrestato

  • Sesso nel cimitero di Acerra: "Senza rispetto in un luogo di dolore"

  • Fedeli afragolesi senza parole: le nuvole formano l'immagine del volto di Gesù

  • Nela e la battaglia contro il cancro: "Quando arriva non ti lascia più. Ho pensato al suicidio"

  • Coronavirus, Benitez: "Mai visto niente di simile. Misuriamo la febbre due volte al giorno"

Torna su
NapoliToday è in caricamento