Sarri: "Sui cori razzisti non cambierò idea. Se al San Paolo mi fischiano sarà per amore"

Il nuovo tecnico della Juve ha risposto ad alcune domande in conferenza stampa

Sarri

Nel corso della conferenza stampa di presentazione come nuovo allenatore della Juventus, Maurizio Sarri ha risposto anche ad alcune domande di giornalisti napoletani presenti in sala: "Sui cori razzisti non posso cambiare idea, perchè cambio società. In Italia bisogna cambiare ed è giusto fermare le partite. Siamo quaranta anni indietro rispetto al resto dell'Europa su queste cose".

"Come mi aspetto di essere accolto al San Paolo dai tifosi del Napoli? Se mi applaudono o mi fischiano sarà comunque una manifestazione d'amore ed il mio affetto nei loro confronti non cambierà. Io avevo necessità di ritornare in Italia nella mia situazione familiare e se questa opportunità me la offre la più grande società italiana, devo rispettare la mia professionalità", ha aggiunto il tecnico.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Consegnò la pizza al Papa: arrestato per truffa Enzo Cacialli

  • Scoperta la centrale del 'pezzotto', arresti in tutta Europa: c'erano 700mila clienti

  • Casoria, dramma nel parco: donna precipita dal balcone e muore

  • Whirlpool, i lavoratori in corteo bloccano l'A3

  • Controlli tra le pizzerie in via Tribunali, occupazioni abusive per 700 metri quadri

  • Centro Storico, giovane accasciato in strada salvato da un passante

Torna su
NapoliToday è in caricamento