Tifosi del Chelsea intonano cori antisemiti, Sarri: "Vergogna"

Il tecnico dei Blues: "In Italia discriminano i napoletani. Bisogna unire le forze contro razzismo e discriminazione"

Due episodi di cori razzisti da parte dei suoi tifosi potrebbero costare al Chelsea una penalizzazione europea. I fatti risalgono all'ultimo turno di Europa League, quando i supporters blues avrebbero intonato cori antisemiti diretti ai tifosi del Tottenham, e ancora prima durante la gara di campionato tra Chelsea e Manchester City. Interpellato, l'allenatore del Chelsea, l'ex tecnico del Napoli Maurizio Sarri ha risposto così: "Condanno ogni forma di razzismo e discriminazione. In Italia esistono purtroppo gli stessi problemi. C’è una forma di discriminazione nei confronti di persone provenienti dal Sud. Sono stato l’allenatore a Napoli per 3 anni e conosco molto bene la situazione. La battaglia va combattuta unendo le forze. A volte mi sorprende che tutti chiedano all’Inghilterra la soluzione. E' la stessa vergogna in tutto il mondo"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto: nuove modalità di pagamento e sconti. Le novità

  • Per i bambini campani picco di influenza: la raccomandazione dei pediatri

  • Maximall Pompeii: 200.000 mq di attività turistico-commerciali per 1.500 posti di lavoro

  • Giallo a Mergellina: donna trovata morta in casa in un lago di sangue

  • Virus dalla Cina, intervista al virologo: "Allarme ingiustificato. Fa più paura l'influenza"

  • La Polizia Penitenziaria a Tina Colombo: "Non prenda in giro i napoletani"

Torna su
NapoliToday è in caricamento