La Serie A riparte il 20 giugno: l'annuncio

Il 13 giugno possibile via con la Coppa Italia

La Serie A ripartirà il prossimo 20 giugno. A comunicarlo è stato il ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora al termine dell'incontro con i vertici della Figc. La decisione è arrivata d'accordo con le componenti del calcio giocato che hanno stabilito anche due opzioni diverse in caso di ulteriore sospensione. Il Comitato tecnico scientifico ha dato l'ok al protocollo già adottato per gli allenamenti della squadre di Serie A. 

Il campionato ripartirà dopo la Coppa Italia, che invece dovrebbe giocare le semifinali rimaste in sospeso, Napoli-Inter e Juve-Milan tra il 13 ed il 14 giugno, con la finalissima che si giocherebbe il 17. Sul tavolo sono state poste anche le ipotesi in caso di un aumento di contagi che costringano a un ulteriore blocco. La Figc ha prospettato due ipotesi alternative: una è quella dei playoff e dei playout per stabilire chi giocherà le coppe europee e chi retrocederà in Serie B. La seconda ipotesi, in caso di blocco totale, è quella di cristallizzare la classifica. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le parole del ministro 

Soddisfazione è stata espressa dal ministro dello Sport, Spadafora e dal premier Giuseppe Conte. “Il Paese sta ripartendo ed è giusto far ripartire anche il calcio. Ho avuto tutte le rassicurazioni necessarie dal Comitato tecnico scientifico - commentato il ministro - e abbiamo deciso di ripartire consapevoli che nel caso in cui malauguratamente la curva del contagio dovesse salire, la Figc dovrà avere un piano b”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dagospia: “Stefano De Martino sta con Alessia Marcuzzi. Belen ha un fidanzato napoletano”

  • Il Cristo Velato, il capolavoro del Principe di Sansevero famoso in tutto il mondo

  • Tenta una violenza sessuale in piena piazza Garibaldi: denunciato

  • Tarro: "Ci sarà ancora qualche caso di Covid, ma non tornerà nessuna epidemia in autunno"

  • Incinta, scopre di avere il Coronavirus in ospedale a Nola prima del parto

  • Chiude la Gelateria "La Scimmia" di piazza Carità: era aperta dal 1933

Torna su
NapoliToday è in caricamento