Mertens-Napoli, passi in avanti per il rinnovo di contratto

Gli agenti del calciatore belga hanno incontrato De Laurentiis prima di Napoli-Udinese

Mertens (foto Ansa)

Passi in avanti per il rinnovo di contratto di Dries Mertens con il Napoli. I rappresentanti dell'attaccante belga, infatti, Francjis Stijn e Laurence Melotte hanno incontrato il presidente azzurro Aurelio De Laurentiis prima del match contro l'Udinese.

L'incontro - come riferisce GianlucaDiMarzio.com - si è tenuto nell'ufficio del San Paolo ed è durato circa un'ora. Nell'occasione il Napoli avrebbe ribadito la propria proposta di rinnovare il contratto del suo capocannoniere, accontentando le richieste del giocatore che chiede circa 4 milioni a stagione e vorrebbe inserire una clausola piuttosto bassa per poter, tra un anno, accettare eventualmente offerte da altri campionati, come da quello cinese qualora dovesse arrivare una proposta difficile da rifiutare.

Secondo quanto aggiunge il sito ufficiale del noto giornalista Sky, in ogni caso, bisognerà aspettare ancora per arrivare ad una conclusione della trattativa per il rinnovo.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Notizie SSC Napoli

      Sassuolo-Napoli 2-2: gli azzurri sciupano una grande occasione

    • Cronaca

      Lite tra giovanissimi nella zona dei Baretti: un ferito ed un arresto

    • Cronaca

      Strage familiare in Svizzera: morti tre napoletani

    • Incidenti stradali

      Portici, ragazzina investita da un'auto pirata

    I più letti della settimana

    • Ghoulam: "Napoli senza i napoletani non è più Napoli"

    • Napoli Motorshow 2017, parte il conto alla rovescia

    • Sassuolo-Napoli, durante l’intervallo del match ci sarà una sorpresa

    • Il raccattapalle del Sassuolo esulta al gol di Mertens: è il figlio di Cannavaro

    • Quagliarella: "Poster con lo striscione che mi hanno dedicato i tifosi del Napoli"

    • Sassuolo-Napoli, Hamsik indosserà una fascia da capitano speciale

    Torna su
    NapoliToday è in caricamento