Champions League, l'accoglienza dei tifosi parigini: "'E frat nuoste napulitane"

Uno striscione al Parco dei Principi, nella curva parigina: "Benvenuti 'e frate nuoste napulitane". I tifosi delle due squadre hanno poi cantato insieme cori contro Marsiglia e Roma

(foto da Instagram)

I circa duemila tifosi napoletani presenti ieri al Parco dei Principi per PSG-Napoli hanno ricevuto un'accoglienza straordinaria dai supporters locali. Un lodevole striscione ("Benvenuti 'e frate nuoste napulitane") ha suggellato l'unione di due tifoserie che, avvicinatesi per alcune antipatie comuni, si sono ieri abbracciate dando vita a uno spettacolo di colori e suoni allo stadio. Tifosi parigini e napoletani hanno cantato insieme cori contro le reciproche rivali, Marsiglia e Roma. Durante un Marsiglia-Napoli di alcuni anni fa, tra i tifosi azzurri in trasferta al Velodrome c'erano diverse bandiere e sciarpe del PSG. 

NAPOLICITY111_20181025103737806-2

Segui il Napoli in diretta streaming su DAZN.
Il primo mese è GRATIS!

Un'accoglienza che senza dubbio sarà ricambiata al ritorno, il 6 novembre, quando al San Paolo si giocherà Napoli-PSG, sfida che per gli azzurri può essere decisiva per l'accesso alle fasi a eliminazione diretta della Champions League. 


 

Potrebbe interessarti

  • Tutto quello che ancora non sapete sul bicarbonato di sodio

  • Bolletta dell'elettricità: tutti i trucchi per risparmiare

  • Quanto si deve davvero aspettare per fare il bagno a mare dopo aver mangiato?

  • Ecco perché le zanzare pungono proprio te

I più letti della settimana

  • Lancia la figlia dal 2° piano e si butta giù: morta sul colpo la bimba di 16 mesi

  • Temporali in arrivo su Napoli e Campania: scatta l'allerta meteo della Protezione Civile

  • Fuorigrotta, tragico incidente stradale: muore una 15enne

  • Furto nel Centro Commerciale, ragazza inseguita e arrestata dai carabinieri

  • Caos in via Rosaroll, aggressione e spari: feriti due poliziotti e un cane

  • Concorsone Regione Campania, pubblicati i primi due bandi

Torna su
NapoliToday è in caricamento