Cuore Napoli: gli azzurri battono la Lazio e vanno in semifinale

Un gol di Insigne nelle battute iniziali decide un match thrilling

Insigne (foto Ansa)

Il Napoli batte 1-0 la Lazio e vola in semifinale di Coppa Italia. Decide un gol di Insigne.

Gattuso lancia dal primo minuto i due nuovi acquisti Demme e Lobotka. Panchina per Fabian Ruiz. In avanti confermato il tridente formato da Callejon-Milik-Insigne. In difesa a sinistra torna Mario Rui. Nessuna sorpresa nella Lazio, con Caicedo a far coppia con Immobile e Parolo al posto di Luis Alberto a centrocampo.

Tornano gli ultras nelle curve del San Paolo e si sente. Dalla B parte "Un giorno all'improvviso" e Insigne porta subito gli azzurri in vantaggio al 2' minuto, al termine di una splendida azione personale.

Al minuto 8 la Lazio ha subito l'occasione di pareggiare. Hysaj colpisce Caicedo in area e l'arbitro Massa concede il penalty, sventolando il giallo al terzino azzurro. Sul dischetto va Immobile, che però incespica clamorosamente in stile John Terry nella finale di Champions League 2008, e calcia a lato.

Al 18esimo altro episodio chiave del match: Hysaj commette fallo da dietro su Immobile poco dopo il centrocampo e si becca il secondo giallo. Gattuso toglie Lobotka e inserisce Luperto, spostando Di Lorenzo sulla corsia di destra.

L'inferiorita' numerica, però, dura pochi minuti. Al 24esimo, infatti, Lucas Leiva atterra Zielinski, partito in contropiede. Il brasiliano viene ammonito, poi protesta in maniera plateale e si becca il secondo giallo dal direttore di gara. Si va al riposo con gli azzurri avanti 1-0.

Nella ripresa Inzaghi lancia nella mischia Correa per Caicedo. Il primo squillo della Lazio arriva al 60', con Immobile che colpisce l'esterno della rete sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Al 62' annullato un gol per fuorigioco al centravanti di Torre Annunziata. Al 64' ci prova Correa, che calcia di poco alto.

Al minuto 67 Gattuso richiama in panchina Callejon per Elmas. Al 70' il Napoli sfiora il raddoppio con Milik, che di testa colpisce il palo. Al 76' dentro Fabian Ruiz, fuori capitan Insigne, applauditissimo dal pubblico. All'83esimo traversa di Immobile. 60 secondi dopo è Mario Rui a colpire il legno. Nuovo legno per i capitolini al minuto 87, sugli sviluppi di un corner. Il muro azzurro resiste. Finisce 1-0. In semifinale ci va il Napoli.

LE PAGELLE

Ospina 6

Hysaj 4, Manolas 7, Di Lorenzo 6,5, Mario Rui 6,5

Lobotka 6, Demme 7, Zielinski 6,5

Callejon 6, Milik 5,5, Insigne 7,5

Luperto 6, Elmas 6,5, Fabian Ruiz sv

Gattuso 6,5

Massa 6,5

LE PAROLE DI GATTUSO

"Sabato scorso contro la Fiorentina eravamo sprofondati, avevo visto una squadra imbarazzante. Ma ci siamo guardati in faccia e ci siamo parlati, e stasera abbiamo fatto una grande partita. Siamo stati sfortunati e anche fortunati. Dicevo da tempo che questa squadra si allenava bene e la prestazione con la Fiorentina mi aveva sorpreso. Figuracce di quel tipo non possiamo permettercele. Io mi ero preso le colpe, ora la semifinale è dedicata a De Laurentiis e a chi lavora in societa'", il commento di Gennaro Gattuso ai microfoni della Rai al termine del match.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Choc allo stadio di Marano: 22enne trovata morta, 23enne in fin di vita

  • Ruba lo zaino ad un ragazzo mentre mangia un panino: arrestato

  • Fedeli afragolesi senza parole: le nuvole formano l'immagine del volto di Gesù

  • L'Amica Geniale, anticipazioni quinto e sesto episodio 24 febbraio 2020

  • Coronavirus, Benitez: "Mai visto niente di simile. Misuriamo la febbre due volte al giorno"

  • SKY - Mertens-Napoli, Gattuso sponsor per il rinnovo del belga

Torna su
NapoliToday è in caricamento