Caos Napoli, negli spogliatoi l'ammutinamento: in cinque guidano la squadra

La ricostruzione di quanto accaduto: i senatori si oppongono al rientro in ritiro, poi abbandonano lo stadio. Solo Ancelotti si dirige a Castel Volturno con lo staff tecnico. Secondo Sky alcuni tesserati hanno già contattato i legali

Un vero e proprio fulmine a ciel sereno quello annunciato sui canali Sky ieri, dopo la gara di Champions League tra Napoli e Salisburgo. Prima l'inconsueta decisione - da parte del tecnico Ancelotti - di disertare la conferenza stampa post-partita. Poi si rincorrono le voci: la squadra ha abbandonato lo stadio, e con i giocatori anche l'allenatore. Nessuno, però, si sarebbe diretto a Castel Volturno, come stabilito dal presidente De Laurentiis, che voleva tutti in ritiro per "ritrovare unità di gruppo". 

Ancelotti lascia lo stadio e diserta la conferenza

La decisione - stando a quanto riporta Sky - è stata contestata negli spogliatoi, dopo la gara contro il Salisburgo. I senatori del Napoli avrebbero chiesto di revocare il ritiro, il presidente sarebbe rimasto fermo nelle proprie convinzioni e così sarebbe nata la frattura. Ulteriori dettagli li fornisce Repubblica. Negli spogliatoi si sarebbe presentato Edo De Laurentiis, al quale i calciatori hanno detto di essere intenzionati a lasciare lo stadio per tornare alle rispettive abitazioni. "Diglielo a tuo padre", avrebbe aggiunto un calciatore. Squadra e Ancelotti hanno poi lo stadio, "qualcuno avrebbe già contattato i propri avvocati per replicare a eventuali multe", spiegano da Sky. Ancelotti si recherà poi a Castel Volturno con il suo staff tecnico, ma senza calciatori. 

Gazzetta dello Sport nomina i cinque senatori che avrebbero guidato l'ammutinamento: Insigne, Allan, Koulibaly, Callejon e Mertens. Sarebbero loro - secondo il quotidiano sportivo - a essersi opposti alla decisione del ritiro, e ad aver poi guidato la squadra nella precipitosa uscita dal San Paolo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nella famiglia di Made in Sud: "Era da sempre nostra prima sostenitrice"

  • Muore sulla tomba del figlio: tragedia nel cimitero

  • Scossa di terremoto nella notte: l'evento di magnitudo 2.8 nella zona flegrea

  • Nutella Biscuits introvabili? A Napoli arrivano i "Nicolini"

  • "Concorsone": gli elenchi degli ammessi nella categoria C

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 2 al 6 dicembre (giorno per giorno)

Torna su
NapoliToday è in caricamento