Mertens: "Sarri potrebbe chiamarmi? Ho solo un anno di contratto, vedremo..."

L'attaccante belga ha parlato del suo futuro in una lunga intervista

Mertens (foto Ansa)

L'attaccante del Napoli Dries Mertens ha rilasciato una lunga intervista al quotidiano inglese Times. Il belga ha parlato naturalmente del big match di Champions League contro il Liverpool: "Non vediamo l'ora di scendere in campo. Queste sono le notti in cui un calciatore si spinge ad un livello superiore. Dobbiamo creare un'atmosfera speciale con il nostro modo di giocare ed usarla al meglio. Il calore di Anfield? Il calcio è mania in Italia, quindi siamo abituati. Mi parlavano sempre del cartello negli spogliatoi 'this in Anfield', ma in realtà pensavo fosse più grande, tanto che non l'avevo notato e mi sono chiesto se fosse così speciale!".

Mertens ha parlato anche del suo ex allenatore Maurizio Sarri: "Non ha un bottone di spegnimento. Credo dorma un'ora a notte e pensi sempre a qualcosa relativa al calcio. Ho imparato molto da lui. Con lui avevi l'impressione di giocare in 12. Amo Napoli e stare lì, ma fra un anno il mio contratto scadrà. Non si sa mai, se Sarri dovesse chiamarmi, vedremo...".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Choc allo stadio di Marano: 22enne trovata morta, 23enne in fin di vita

  • Ruba lo zaino ad un ragazzo mentre mangia un panino: arrestato

  • L'Amica Geniale, anticipazioni quinto e sesto episodio 24 febbraio 2020

  • Fedeli afragolesi senza parole: le nuvole formano l'immagine del volto di Gesù

  • Coronavirus, Benitez: "Mai visto niente di simile. Misuriamo la febbre due volte al giorno"

  • SKY - Mertens-Napoli, Gattuso sponsor per il rinnovo del belga

Torna su
NapoliToday è in caricamento