Pino Calabrese: “Massimo Troisi ha sempre tifato per la Roma”

La “confessione” dell'attore, negli studi del Corriere dello Sport, e le reazioni sul web

Massimo Troisi

Da piccolo ero compagno di avventura a teatro con Massimo Troisi, ed era tifosissimo della Roma ma fu costretto a tenerlo nascosto”. Lo ha detto l'attore napoletano Pino Calabrese, ospite di un salotto negli studi del Corriere dello Sport. La confessione di Calabrese, apparentemente seria, è apparsa a tutti subito inverosimile e i social si sono già scatenati a difendere la “memoria” (in questo caso calcistica) del grande Massimo.

“Io ho cominciato a teatro nei primi anni '70 ed avevo Massimo come compagno di avventura – ha spiegato Calabrese – Troisi era ed è sempre stato un grandissimo tifoso della Roma. Poi negli anni del successo, soprattutto dopo 'la Smorfia', ha dovuto un po' nascondere il suo tifo per evidenti motivi professionali. Tra l'altro il suo successo coincise con i grandi anni di Maradona e dello scudetto a Napoli...”.

In realtà sono infinite le testimonianze, anche dirette, di persone che conoscono la fede calcistica assolutamente azzurra di Massimo Troisi fin dall'infanzia.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Consegnò la pizza al Papa: arrestato per truffa Enzo Cacialli

  • Casoria, dramma nel parco: donna precipita dal balcone e muore

  • Scoperta la centrale del 'pezzotto', arresti in tutta Europa: c'erano 700mila clienti

  • Controlli tra le pizzerie in via Tribunali, occupazioni abusive per 700 metri quadri

  • Centro Storico, giovane accasciato in strada salvato da un passante

  • Lieto fine per il 30enne scomparso da Napoli: è stato ritrovato

Torna su
NapoliToday è in caricamento