Pino Calabrese: “Massimo Troisi ha sempre tifato per la Roma”

La “confessione” dell'attore, negli studi del Corriere dello Sport, e le reazioni sul web

Massimo Troisi

Da piccolo ero compagno di avventura a teatro con Massimo Troisi, ed era tifosissimo della Roma ma fu costretto a tenerlo nascosto”. Lo ha detto l'attore napoletano Pino Calabrese, ospite di un salotto negli studi del Corriere dello Sport. La confessione di Calabrese, apparentemente seria, è apparsa a tutti subito inverosimile e i social si sono già scatenati a difendere la “memoria” (in questo caso calcistica) del grande Massimo.

“Io ho cominciato a teatro nei primi anni '70 ed avevo Massimo come compagno di avventura – ha spiegato Calabrese – Troisi era ed è sempre stato un grandissimo tifoso della Roma. Poi negli anni del successo, soprattutto dopo 'la Smorfia', ha dovuto un po' nascondere il suo tifo per evidenti motivi professionali. Tra l'altro il suo successo coincise con i grandi anni di Maradona e dello scudetto a Napoli...”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In realtà sono infinite le testimonianze, anche dirette, di persone che conoscono la fede calcistica assolutamente azzurra di Massimo Troisi fin dall'infanzia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • De Luca rilancia la movida: "Cinema all'aperto e musica nei locali: apriamo tutto"

  • Lutto nel mondo della canzone napoletana: addio a Nunzia Marra

  • Grave lutto nel mondo dell'imprenditoria: addio al noto designer Roberto Faraone Mennella

  • Report su De Luca e sulla sanità in Campania: "Lo sceriffo si è fermato ad Eboli"

  • Litigio furibondo all'esterno di un bar, giovane presa a schiaffi dal fidanzato

  • Crollo a Pianura, operai sepolti sotto le macerie: due morti

Torna su
NapoliToday è in caricamento