Cori razzisti, Giovanni Malagò: "Sospensione gare? Decide l'arbitro, non il Napoli"

È ancora polemica dopo i vergognosi episodi di Inter-Napoli a Santo Stefano

Il presidente del Coni Giovanni Malagò, Ansa

La vicenda dei cori razzisti sugli stadi, ritornata prepotentemente alla ribalta nazionale dopo i vergognosi episodi di Inter-Napoli a Santo Stefano, continua a tenere banco. Anche Giovanni Malagò, presidente del Coni, si schiera contro i razzisti ma sottolinea che quanto minacciato dal Napoli – ritirare la squadra dal campo anche in caso di mancata sospensione della gara da parte dell'arbitro – è inapplicabile.

Salvini: "Napoli, non fermarti per i cori razzisti"

"Ci sono delle regole da rispettare, regole poste da organismi nazionali e internazionali – è il pensiero del numero uno del Coni – Quindi non è questione di dire se il Napoli può o non può decidere di sospendere le partite in caso del perpetrarsi di cori razzisti".

Malagò, a margine della presentazione dell'associazione sportiva della Santa Sede "Athletica Vaticana", ha aggiunto: "È l’arbitro che decide che cosa si debba fare".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Al via lo sciopero del trasporto pubblico: disagi per l'utenza napoletana

  • Cronaca

    "Vesuvio lavali con il fuoco": vittime dei cori razzisti anche i dirigenti della Juve Stabia

  • Cronaca

    Toni Servillo allontana una spettatrice: "Troppe smorfie"

  • Cronaca

    Poggioreale, detenuto ingerisce SIM e aggredisce due poliziotti penitenziari

I più letti della settimana

  • Bomba contro la pizzeria di Gino Sorbillo, Sorrentino: "Bisogna mobilitarsi"

  • Telecamere di "Pomeriggio Cinque" a Napoli, Barbara D'Urso interrompe la diretta

  • Bambino di quattro anni muore soffocato dalle costruzioni

  • De Laurentiis commenta la vicenda Koulibaly: "Mi vergogno, uscirò presto dal calcio"

  • Esplosione devasta la pizzeria Sorbillo, Gino: "Prima l'incendio, ora le bombe"

  • Muore improvvisamente Michele Leo: il chitarrista aveva 40 anni

Torna su
NapoliToday è in caricamento