Napoli, Llorente si presenta: "Con la città e i napoletani amore a prima vista"

L'attaccante spagnolo è stato presentato ufficialmente a Castel Volturno

Llorente in conferenza stampa (foto official Twitter @sscnapoli)

"Il Napoli è una grandissima squadra, avevo tanta voglia di giocare in un club importante come questo e ho aspettato a lungo. Darò il massimo per questa maglia. Spero di fare tanti gol per regalare delle gioie ai nostri tifosi". Così Fernando Llorente si è presentato ufficialmente oggi in conferenza stampa a Castel Volturno. 

"Avevo tanta voglia di tornare in Serie A. È un campionato importante ed affascinante. Ci sono diversi giocatori spagnoli di grande esperienza, che mi stanno aiutando molto nell’ambientarmi. Con la città di Napoli e la gente è stato amore a prima vista. Ho ricevuto un’accoglienza bellissima. È meraviglioso sentirsi apprezzato ed ora voglio restituire con le prestazioni in campo l’affetto dei tifosi", ha aggiunto il nuovo attaccante del Napoli.

A volerlo fortemente in azzurro è stato anche Carlo Ancelotti: "Sono in una squadra di grande qualità con un allenatore importante, dobbiamo credere nei nostri mezzi e fare del nostro meglio. C’è ancora tanto da lavorare ma sono a completa disposizione del mister.  Il mister farà le scelte per il bene della squadra io cercherò di farmi trovare sempre pronto. Quando ti chiama un allenatore come Ancelotti non si può dire di no. È un piacere far parte di una squadra allenata da un tecnico di grande esperienza come lui".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimbo ricoverato al Cotugno, test negativi: non è affetto da Coronavirus

  • Bimbo di tre anni ricoverato al Cotugno: non si tratta di Coronavirus

  • Feltri sul Coronavirus: "Invidio i napoletani hanno avuto solo il colera"

  • L'Amica Geniale, anticipazioni quinto e sesto episodio 24 febbraio 2020

  • Coronavirus, Di Mauro: "No allarmismi. Il Cotugno è comunque preparato ad ogni evenienza"

  • Chiusura Kestè, Fabrizio Caliendo: "La mia vita ha più valore dei soldi"

Torna su
NapoliToday è in caricamento