Strage in Mali, il tweet di Koulibaly: "Fermate questo massacro"

Il calciatore del Napoli ha scritto in merito all'uccisione di almeno 134 persone nel villaggio di Ogassagou

Kalidou Koulibaly

Anche Kalidou Koulibaly si schiera contro quanto sta accadendo in Mali, dove almeno 134 persone di etnia fulani sono state massacrate nel loro villaggio.

"Il mio pensiero va alle vittime innocenti Fulani del villaggio di Ogassagou in Mali! Stop al massacro, le comunità si uniscano. Possano le vittime riposare in pace", è stato il tweet del calciatore senegalese – il suo Paese confina con il Mali – del Napoli.

Dopo l'attentato in Nuova Zelanda: "Prego per le famiglie della comunità islamica"

Il calciatore azzurro è sempre attento alle vicende sociopolitiche africane e non solo, e non è la prima volta che si espone in prima persona in questo modo in battaglie importanti, su tutte quella contro il razzismo.

Potrebbe interessarti

  • "Arrassusia!": quando i napoletani veraci usano questo scongiuro

  • "Tengo 'e lappese a quadriglie!": cosa significa e da dove viene quest'espressione

  • "Si' propeto 'na céuza" vuol dire che...

  • Sabbia in casa: come liberarsene

I più letti della settimana

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - Possibile scambio Hysaj-Schick con la Roma?

  • Calciomercato Napoli 2019-2020: trattative, acquisti e cessioni

  • Dramma in vacanza a Mykonos, muore napoletano di 22 anni

  • Morto durante il viaggio di nozze, la moglie: "Non inviate più soldi"

  • Tragedia in Kenya: napoletano muore durante il viaggio di nozze

  • Tragedia all'isola d'Elba: napoletano trovato morto nella casa in cui era in vacanza

Torna su
NapoliToday è in caricamento