Strage in Mali, il tweet di Koulibaly: "Fermate questo massacro"

Il calciatore del Napoli ha scritto in merito all'uccisione di almeno 134 persone nel villaggio di Ogassagou

Kalidou Koulibaly

Anche Kalidou Koulibaly si schiera contro quanto sta accadendo in Mali, dove almeno 134 persone di etnia fulani sono state massacrate nel loro villaggio.

"Il mio pensiero va alle vittime innocenti Fulani del villaggio di Ogassagou in Mali! Stop al massacro, le comunità si uniscano. Possano le vittime riposare in pace", è stato il tweet del calciatore senegalese – il suo Paese confina con il Mali – del Napoli.

Dopo l'attentato in Nuova Zelanda: "Prego per le famiglie della comunità islamica"

Il calciatore azzurro è sempre attento alle vicende sociopolitiche africane e non solo, e non è la prima volta che si espone in prima persona in questo modo in battaglie importanti, su tutte quella contro il razzismo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nella famiglia di Made in Sud: "Era da sempre nostra prima sostenitrice"

  • Muore sulla tomba del figlio: tragedia nel cimitero

  • Brusco calo termico anche al Sud, arriva il freddo invernale

  • Scossa di terremoto nella notte: l'evento di magnitudo 2.8 nella zona flegrea

  • Nutella Biscuits introvabili? A Napoli arrivano i "Nicolini"

  • "Concorsone": gli elenchi degli ammessi nella categoria C

Torna su
NapoliToday è in caricamento