L'Uefa si schiera con il Napoli sul caso Koulibaly: "Tolleranza zero"

Fifpro e Uefa si dicono "preoccupate per questo inaccettabile incidente razzista e da quello che sembra essere un mancato rispetto del protocollo antirazzismo"

L'Uefa e la Fifpro si schierano con il Napoli sugli ululati contro Koulibaly, "condannando congiuntamente le offese razziste nei confronti del giocatore del Napol durante la gara di campionato in casa dell'FC Internazionale a Milano".

E' quanto si legge nella nota pubblicata sul sito dell'Uefa: "Le organizzazioni plaudono le immediate azioni intraprese dalle autorità calcistiche italiane, che hanno sanzionato l'FC Internazionale con due partite da disputare a porte chiuse e con la chiusura parziale dello stadio per una terza gara casalinga dell'FC Internazionale". 

Però Fifpro e Uefa si dicono "preoccupate per questo inaccettabile incidente razzista e da quello che sembra essere un mancato rispetto del protocollo antirazzismo. Sosteniamo le autorità calcistiche italiane in qualsiasi ulteriore misura che sarà presa per contrastare il razzismo negli stadi con una politica di tolleranza zero".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, grave lutto per Luisa Amatucci: si è spenta la madre

  • Scossa di terremoto nella notte: l'evento di magnitudo 2.8 nella zona flegrea

  • Ancelotti, lo splendido post della figlia Katia: "Napoli è una mamma. Vado via piangendo"

  • Terremoto, l'Osservatorio Vesuviano: "Il più forte dalla ripartenza del bradisismo nel 2006"

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 9 al 13 dicembre

  • Lutto per l'attore Alessandro Preziosi, è morto il padre Massimo

Torna su
NapoliToday è in caricamento