Gonalons, parla il procuratore: "La reputazione che ha Napoli è un problema"

Frederic Guerra ha sottolineato che i luoghi comuni sulla città sono sbagliati, ma che rappresentano ancora un ostacolo perché i calciatori arrivino in azzurro. Con un'apertura al futuro: "Se mai Maxime dovesse interessare di nuovo al Napoli se ne può parlare"

Maxime Gonalons (Ansa)

Nella doppia sfida di Europa League vinta dal Lione contro la Roma ha brillato un ex obiettivo del Napoli, quel Maxime Gonalons a lungo cercato dagli azzurri ai tempi di Rafa Benitez. Il procuratore del giocatore, Frederic Guerra, è intervenuto a Radio Crc nel corso della trasmissione “Si Gonfia la Rete“, puntualizzando alcune cose su una trattativa sfumata soltanto in extremis.

"Non posso parlare male di Napoli perché ci sono nato - ha sottolineato Guerra - ma la reputazione che c’è in giro fa male più di ogni altra cosa. Napoli è una città che fa paura, lo so bene che tutto ciò che si dice è sbagliato e infatti vorrei che i giocatori facessero un tour in città prima di parlare". 

Sul futuro del giocatore il procuratore ha aggiunto: "Capitano del Lione a vita? No, dobbiamo aspettare perché non è detto che resti al Lione. Se pure Gonalons volesse venire a Napoli, credo che adesso i napoletani non lo vorrebbero". "Ove mai il Napoli fosse interessato a lui - ha però concluso - se ne può parlare”.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Napoletani scomparsi in Messico, irreperibile il dg della polizia di Tecalitlán

  • Cronaca

    Emergenza influenza, attivata l'Unità di Crisi al Cardarelli

  • Politica

    Berlusconi conferma: "Non sarò a Napoli"

  • Media

    Gomorra 3, il successo continua anche all'estero

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, anticipazioni puntate dal 26 febbraio al 2 marzo 2018

  • Scomparsi a Tecatitlan, giallo sui precedenti di Raffaele Russo: le accuse dal Messico

  • Brumotti torna nel rione Traiano: insulti e lancio di oggetti contro l'inviato di Striscia

  • Scomparsi in Messico, non si hanno più notizie di tre napoletani: cresce la paura

  • Non cadono nella truffa dello specchietto: giovane coppia viene aggredita

  • Napoletani scomparsi in Messico, il vice-governatore di Jalisco: "La polizia non è coinvolta"

Torna su
NapoliToday è in caricamento