Davide Ancelotti: "Ci vuole pazienza ma questo Napoli vincerà"

Il figlio dell'allenatore del Napoli, vice allenatore degli azzurri: "Non è una stagione fallimentare e stiamo creando i presupposti per un progetto lungo e vincente"

"Stiamo creando i presuppost per vincere con il club": così Davide Ancelotti, vice allenatore del Napoli, analizza la stagione a Radio Kiss Kiss Napoli. "Vogliamo vincere la prossima per centrare l'obiettivo secondo posto", spiega Ancelotti. "Purtroppo l'Europa League non è andata bene, ci ha tolto alcune forze nervose e l'abbiamo visto contro l'Atalanta. Ma se una squadra prende Ancelotti come allenatore punta alla vittoria. Così è anche qui a Napoli, dove vogliamo mettere le basi per un progetto roseo, lungo e vincente". 

"Questa non è una stagione fallimentare", aggiunge poi il figlio di Carlo. "Abbiamo fatto una buona Champions League, la squadra è ancora in buona condizione, siamo al secondo posto. L'organico è valido, va rinforzato ma partendo da uno zoccolo importante. C'è un ambiente fantastico, ci sono le condizioni per vincere, ci vuole pazienza e cura ma questo Napoli vincerà", conclude Davide Ancelotti. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • De Magistris: "Se i contagi fossero stati concentrati al Sud ci avrebbero murati vivi"

  • Mobilità tra regioni, confermata la data del 3 giugno: in Campania si potrà arrivare da tutta Italia

  • Lutto nel mondo della canzone napoletana: addio a Nunzia Marra

  • Coronavirus, nuovo positivo a Napoli: i dati dell'Asl

  • Forti temporali in arrivo, la Protezione Civile dirama l'allerta meteo

  • Report su De Luca e sulla sanità in Campania: "Lo sceriffo si è fermato ad Eboli"

Torna su
NapoliToday è in caricamento