De Laurentiis: "Llorente l'ha voluto Ancelotti. Pochi abbonamenti, devo comprare il Milan"

Il presidente ironizza sull'esiguo numero di abbonamenti sottoscritti finora: "Se questi sono i sostenitori del Napoli, sorrido. Qui in città troppi juventini e milanisti, forse devo comprare la società rossonera"

"Llorente non è una mia idea, ma di Ancelotti. Non avrebbe disdegnato un top player come Icardi, ma fin dal primo momento Ancelotti aveva optato per Llorente perché ha grande fiducia in Milik. Non dimentichiamoci che Milik ha segnato 20 gol senza rigori. Se gli avessimo fatto tirare i rigori sarebbe forse diventato capocannoniere". Così Aurelio De Laurentiis al Corriere dello Sport. 

"Per Icardi ho offerto 60 milioni più bonus, a Wanda ho proposto un lordo i12 milioni. Forse per Icardi il PSG era la scelta migliore, non ho rimpianti. Icardi avrebbe impedito l'acquisto di Llorente, del quale sono convinto, e avrebbe gettato ombre e malumori su Milik che è la stella dell'attacco". 

ABBONAMENTI - "Non capisco perché il Bari in C fa in proporzione più abbonamenti del Napoli. Ho ridotto i prezzi. Se questo vuol dire essere sostenitori del Napoli, sorrido. In città si vive di invidia per il Nord, ed esistono juventini, milanisti e interisti. Forse devo comprare il Milan per accontentarli? La mia è una provocazione, amo Napoli più di ogni cosa". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto: nuove modalità di pagamento e sconti. Le novità

  • Per i bambini campani picco di influenza: la raccomandazione dei pediatri

  • Lutto a Pianura: si è spento il poliziotto Gaetano Senarcia

  • Boato in un appartamento, esplode bombola: ferito 30enne

  • Lutto nel mondo alberghiero, si è spenta Emma Naldi

  • Ora legale, lancette in avanti di un'ora: la data

Torna su
NapoliToday è in caricamento