Cori razzisti, Carlo Alvino: "Napoli pronto a chiedere la sospensione delle partite"

Gli azzurri potrebbero chiedere di sospendere il match, in caso di cori razzisti, già dalla prossima trasferta in quel di Bergamo

Il Napoli sarebbe pronto a chiedere agli arbitri la sospensione delle partite in caso di cori razzisti. A rivelarlo è il noto giornalista Carlo Alvino.

"Ancelotti porta avanti la sua battaglia contro i cori razzisti e di discriminazione territoriale. Argomento che non é sfuggito a Rizzoli. Il regolamento in questo caso parla chiaro ed aiuta il Napoli. Se alla prossima trasferta (Bergamo) dovessero ripetersi i cori, il capitano degli azzurri o il giocatore oggetto del coro, chiederanno la sospensione della partita. E l'arbitro dovrà accordarla", scrive Alvino sui social.

alv-cor-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amuchina, come farla in casa con la ricetta dell'OMS anti Coronavirus

  • Coronavirus, positivi altri 7 tamponi: i casi campani potrebbero salire a 11

  • Coronavirus, primo caso a Napoli: 50enne in buone condizioni

  • Aglio in cucina: tutti gli errori che non sai di commettere

  • Coronavirus, Il virologo della Federico II: "Prudenza e intelligenza. Non è peste ma superinfluenza"

  • Coronavirus, Di Mauro: "No allarmismi. Il Cotugno è comunque preparato ad ogni evenienza"

Torna su
NapoliToday è in caricamento