CALCIOMERCATO NAPOLI - Tutte le trattative del 13 giugno: le ultimissime

Trattative, voci ed aggiornamenti in tempo reale sul mercato degli azzurri

(foto Ansa)

Si raffredda la pista Allan per il Psg. Il ritorno sotto la Tour Eiffel di Leonardo, infatti, starebbe dirottando l'attenzione su altri profili per il centrocampo francese, stando a quanto riferisce Paris United. Tra gli obiettivi dell'ex dirigente del Milan ci sarebbero Barella e Milinkovic Savic. Già nei giorni scorsi avevamo anticipato come il club transalpino non fosse al momento propenso a sborsare gli 80 milioni di euro necessari per provare a far capitolare De Laurentiis e cedere il mediano brasiliano.

Si aggirerebbe sui 2 milioni di sterline (poco più di 2 milioni di euro), invece, la cifra che il Napoli sarebbe intenzionato a spendere per rilevare a titolo definitivo David Ospina. A riferirlo dall'Inghilterrra e "The Sun". Entro il 15 giugno scadrà per gli azzurri la possibilità di riscattare il giocatore ad un prezzo prefissato di 3,5 milioni di euro. Intanto sul giocatore ci sarebbero anche due club spagnoli. Inoltre Emery starebbe valutando l'ipotesi di trattenere l'estremo difensore colombiano all'Arsenal per affiancarlo a Leno, dopo il ritiro di Cech.

HYSAJ E MARIO RUI, GLI ULTIMI AGGIORNAMENTI

Sarebbe di 15 milioni di euro l'offerta presentata dall'Atletico Madrid al Napoli per Elseid Hysaj. A riferirlo è AS. La proposta dei 'colchoneros' è stata rispedita al mittente dal club partenopo, che valuta diversamente il terzino albanese. 

Sul fronte Mario Rui, invece, si registra il forte interesse del Milan. Il portoghese - stando a quanto riferito da Alfredo Pedullà a Sportitalia - sarebbe una delle prime scelte del futuro tecnico rossonero Marco Giampaolo per la corsia di sinistra difensiva.

MOTA CARVALHO LA NEW ENTRY

Il Napoli avrebbe messo gli occhi su un promettente giocatore della Virtus Entella, Dany Mota Carvalho. A parlare dell'interessamento azzurro è stato il presidente della squadra ligure Antonio Gozzi a Radio Crc: "Dany Mota Carvalho può fare la differenza, quindi una delle possibilità è tenerlo per far bene anche in Serie B. Ha grandi doti tecniche, un grande potenziale. E' un ragazzo che dopo un po' di problemi di inserimento, ha avuto una grossa maturazione e sono certo farà molto bene. C'è un interessamento del Napoli, come tutti i grandi club va preso in seria considerazione, bisogna capire quale sarà il suo futuro, cosa vuole fare il ragazzo. Per esperienza, so che i calciatori non si possono forzare più di tanto, naturalmente per noi è una risorsa, avendo un grande potenziale, potrebbe essere una risorsa che può andare in un grande club. Ce l'ha chiesto anche la Juve, ma anche altre squadre di Serie A sono interessate. Tra Napoli ed Entella ci sono ottimi rapporti, una stima reciproca che conta molto. Giocatori in prestito dal Napoli? Se sono buoni giocatori, li vorremmo sicuramente. Non sono ancora arrivate offerte ufficiali da parte del Napoli, ma ci sono manifestazioni di interesse". 

LE ULTIMISSIME

Resta in stand by la situazione relativa a James Rodriguez, il calciatore che maggiormente sta accendendo la fantasia dei tifosi del Napoli in questo inizio di calciomercato estivo. Nelle ultime ore, però, va registrato anche l'interesse del Manchester United per il colombiano.

Intanto dalla Francia il portale specializzato "Foot sur 7" accosta nuovamente al Napoli il nome di Florian Thauvin, esterno d'attacco dell'Olympique Marsiglia, valutato però dai transalpini circa 40 milioni di euro.

In Turchia, invece, come già accaduto nei giorni scorsi, oltre al nome di Elmas, per il centrocampo azzurro è di stretta attualità anche quello Dorukhan Tokoz, mediano difensivo in forza al Besiktas. 

GLI EFFETTI DEL DECRETO CRESCITA

Importante ai fini del mercato del Napoli e delle società italiane potrà essere anche l'evoluzione del Decreto Crescita. A fare chiarezza sull'argomento è stato il giornalista de Il Sole 24 Ore, Marco Bellinazzo, a Radio Crc: "Il decreto crescita, nella prima versione, conteneva un'agevolazione di dubbio vantaggio: sia per le squadre del nord che per quelle del sud, dove si pagava l'imposta solo del 10%, annullando il vantaggio di carattere competitivo di altri campionati. Lo stipendio di 6 milioni, per quella versione di decreto legge, significava pagare per il Napoli 7 milioni di ingaggio globale e non 11-12. Adesso è stato annullato il bonus previsto per le squadre al sud e allineato il bonus del 50% per tutte le squadre. Su uno stipendio di 6 milioni, si andrebbe a pagare circa 9,5 milioni totali. James Rodriguez si aggiungerebbe a giocatori importanti, con ingaggi notevoli per quelle che sono le casse del Napoli, sicuramente sarebbe più fattibile come operazione”.

Potrebbe interessarti

  • Formiche: tutti i rimedi per allontanarle di casa

  • Sai quali sono gli alimenti da non congelare a casa?

  • Il miglior bartender d'Italia è Salvatore Scamardella

  • Per gli atleti delle Universiadi un soggiorno da sogno sulla MSC Lirica

I più letti della settimana

  • Morta sull'Asse mediano: la vittima è Imma Papa

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 24 al 28 giugno: Diego si mette nei guai

  • Muore noto commerciante: il cordoglio sui social

  • Tragico incidente sull'Asse Mediano: morta una donna

  • E' morta Loredana Simioli, raccontò il cancro con grande coraggio

  • Un napoletano conquista All Together Now: Rega vince con Pino Daniele e De Crescenzo

Torna su
NapoliToday è in caricamento