Cagliari-Napoli, le dichiarazioni dei protagonisti

All'interno le dichiarazioni di Mazzarri, Lavezzi, Cannavaro e Cellino

Le parole dei protagonisti di Cagliari-Napoli:

Mazzarri: "Sono soddisfatto per come si è espressa la squadra. Soprattutto nel primo tempo avrebbe meritato il gol. Putroppo dobbiamo essere più incisivi sotto porta. Siamo stati bravi a crederci anche se praticamente alla fine abbiamo giocato in nove con l'infortunio di Aronica e Campagnaro. In questo momento dobbiamo tenere duro e non guardare la classifica. Il mercato? Un allenatore vorrebbe sempre i migliori calciatori al mondo, ma tocca alla società dettare le linee guida. Lavezzi? Sta migliorando giorno dopo giorno, soprattutto da quando ha capito che deve giocare più vicino alla porta".

Lavezzi: "E' stata una partita durissima, in cui la squadra ha fatto un sacrificio terribile. Finalmente siamo riusciti a vincere su questo campo. E' una vittoria ancora più preziosa anche perché alla fine eravamo praticamente in 9, visto che si erano fatti male anche Aronica e Campagnaro.Se giochiamo sempre così uniti, possiamo raggiungere risultati importanti. Il mio quarto gol in 4 partite? Continuerò a lavorare come sempre per fare il massimo e cercare di vincere più partite possibili".

Cannavaro: "E' una vittoria dedicata ai nostri tifosi. Ci tenevamo tanto a vincere qui dopo quello che era successo tre anni fa. Abbiamo riscattato la nostra gente. Questa squadra ha mostrato compattezza, ma non guardiamo la classifica. Ora ci aspetta una partita difficilissima contro la Lazio".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Cellino: "Faccio i complimenti al Napoli, ce la siamo giocata fino alla fine e gli azzurri sono riusciti ad avere un guizzo finale. Il calcio è così. Che Dio benedica il Napoli e il Cagliari".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Se ne va uno stimato professionista": San Giorgio piange il quarto decesso per Coronavirus

  • "A Napoli c'è anche un'eccellenza": il post di Mentana fa indignare i napoletani

  • Pepe Reina: "Ho avuto il Coronavirus. E' come essere travolti da un camion"

  • Napoli senza smog con il lockdown: l'aria pulita riduce anche la potenza del Coronavirus

  • "E' morto un nonno amorevole e molto conosciuto": nuovo lutto a San Giorgio per Covid-19

  • Rione Sanità, muore per Covid-19 a soli 42 anni: tamponi ai familiari

Torna su
NapoliToday è in caricamento