Behrami e Gamberini al Napoli per 10 milioni. Manca solo il sì del difensore?

Secondo voci provenienti dal capoluogo toscano, Napoli e Fiorentina avrebbero raggiunto l'accordo per il passaggio dei due calciatori in azzurro. Manca solo l'accordo tra i partenopei ed il difensore

Sembra ormai tutto fatto per il passaggio di Valon Behrami e Alessandro Gamberini dalla Fiorentina al Napoli. In particolare, secondo l'ultimo aggiornamento diffuso intorno alle 14,30 dall'emittente radiofonica ufficiale dei viola, Radio Blu, le due dirigenze avrebbero raggiunto un accordo di massima sui 10 milioni di euro per i cartellini di entrambi i giocatori.

Per la conclusione definitiva dell'affare mancherebbe solamente l'accordo tra il Napoli e l'agente di Gamberini Francesco Romano, che si incontrerà a Milano nel pomeriggio con Riccardo Bigon. Avrebbe già avuto esito positivo, invece, il summit tra il ds azzurro e l'agente di Behrami Fali Ramadani, nel corso del quale sarebbe stata raggiunta l'intesa.

Secondo quanto aggiunge Radio Sportiva, inoltre, la società partenopea, nell'ambito dell'affare con i gigliati, si sarebbe impegnata anche a ritirarsi dalla corsa per Cuadrado dell'Udinese.

 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Omicidio Stefania Fragliasso: fermate due persone

  • Attualità

    Via Toledo da record: è tra le 10 strade con più traffico pedonale in Europa

  • Cultura

    Premio Montale a Peppe Barra, il messaggio ai napoletani: "Amate di più questa città capitale"

  • Cronaca

    Forio, incendio in chiesa: l'intervento dei vigili del fuoco

I più letti della settimana

  • Tina Colombo non è più incinta: "Purtroppo ho perso il bambino"

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 20 al 24 maggio

  • Si lancia dal ponte della tangenziale e muore a piazza Ottocalli

  • Incidente stradale in via Diocleziano: un morto e tre feriti

  • Incidente stradale sull'Asse Mediano, distrutte tre automobili

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 27 al 31 maggio

Torna su
NapoliToday è in caricamento