Ancelotti sulla questione dei buuu razzisti: "Non c'è nulla di goliardico e davvero niente da ridere"

Il tecnico del Napoli è tornato sulla questione razzismo e sui fatti di San Siro

Koulibaly e Ancelotti (foto Ansa)

"A San Siro abbiamo vissuto un momento che non è stato di certo goliardico. In quella serata c'è stato veramente poco da ridere". Così Carlo Ancelotti, nel corso della conferenza stampa alla vigilia di Napoli-Sassuolo, è tornato a parlare della questione razzismo e dei fatti di Inter-Napoli, rispondendo ad una domanda sulle dichiarazioni di alcuni esponenti del Governo (il Ministro dell'Interno Salvini, n.d.r.) che avevano parlato di "goliardia" e "sfottò" in riferimento al problema di alcuni cori razzisti negli stadi italiani. 

"Sembra che quello del razzismo sia un problema solo del Napoli, quando invece è un problema sociale e culturale del calcio italiano. Noi siamo stati colpiti nella gara con l’Inter e lo abbiamo rimarcato. C’è un protocollo che secondo noi non è stato rispettato durante la partita di San Siro, come dichiarato anche da organi più autorevoli. Noi non abbiamo chiesto di sospendere le partite ma che venga interrotta momentaneamente la gara quando si verificano cori discriminatori. L’Italia rispetto ad altre nazioni è indietro nell’affrontare questo tema e credo che con l’intelligenza e la creatività che appartiene al popolo italiano si riuscirà ad affrontarlo e risolverlo con la volontà comune. Ribadisco che non è un problema del Napoli, noi piuttosto ci sentiamo coinvolti per cercare di debellare questo malessere che abbraccia soprattutto la sfera politica e sociale", ha aggiunto il tecnico del Napoli.

Segui la tua squadra in diretta streaming su DAZN.
Il primo mese è GRATIS!

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Cippo di Sant'Antonio, sale la tensione: falò alla Sanità e polizia pronta alle cariche (VIDEO E FOTO)

  • Cronaca

    Scontri Inter-Napoli: arrestati capi ultrà di Inter e Varese

  • Cronaca

    Esplode una stufa: bambina ustionata

  • Cronaca

    Gino Sorbillo, appello contro la camorra: "Lo Stato c'è, restiamo uniti e denunciamo"

I più letti della settimana

  • Bomba contro la pizzeria di Gino Sorbillo, Sorrentino: "Bisogna mobilitarsi"

  • Bambino di quattro anni muore soffocato dalle costruzioni

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 14 al 18 gennaio

  • Esplosione devasta la pizzeria Sorbillo, Gino: "Prima l'incendio, ora le bombe"

  • Sabato di sangue sul lungomare, ucciso un uomo

  • Valentina Nappi choc: "Sono stata culturalmente 'stuprata' da Salvini"

Torna su
NapoliToday è in caricamento