Allan e il nuovo Napoli: "Siamo forti, e io voglio incidere il mio nome nella storia del club"

Il brasiliano, messe alle spalle le voci di calciomercato dello scorso anno, è pronto ad affrontare la stagione alle porte. "Con la Fiorentina vogliamo i 3 punti, è importante partire bene"

Allan

Allan è pronto a cominciare la nuova stagione, la sua quinta con la maglia del Napoli. Il brasiliano, ormai nel giro della nazionale verdeoro, non è stato coinvolto in vicende di mercato e sembra più determinato che mai a fare bene con gli azzurri.

"Abbiamo ricaricato bene per la prossima stagione – sono le sue parole a Sky Sport – Siamo pronti per il campionato, la battaglia sarà lunga. Ci stiamo preparando bene per Firenze, speriamo di cominciare al meglio. Ho trovato un ambiente molto sereno. In ritiro la squadra ha lavorato bene, ha giocato bene anche col Barcellona nella prima partita, e siamo carichi. Abbiamo fatto una buona preparazione".

Calciomercato azzurro

Allan parla innanzitutto degli enfant prodige in rosa: "Elmas e Gaetano sono due calciatori fortissimi. Gaetano è da più di un anno che è in prima squadra, Elmas invece ha già giocato col Fenerbahçe. Sono due calciatori già pronti a darci una grossa mano". Lo scudetto non è un tabù: "Ci proveremo. Sono arrivati giocatori forti, che si aggiungono ad un gruppo che ha già fatto tanto bene. Speriamo di toglierci grandi soddisfazioni, speriamo che chi arriva possa dare quel qualcosa in più".

E a proposito del non essere stato al centro di trattative, il centrocampista ha le idee chiare: "Ne sono contento, le persone scrivono e dicono tante cose senza sapere la verità. Io sono sempre stato tranquillo, con la testa qua. Ho ancora tanti anni di contratto qui – ha proseguito Allan – non capisco perché parlare sempre di mercato. Se arriva qualcosa di importante alla società e la società pensa di vendermi va bene, altrimenti sto qua e resto col pensiero di far bene e vincere dei trofei. Voglio incidere il mio nome nella storia di questo club".

La Fiorentina e Ribery

Allan ha concluso parlando del debutto di sabato prossimo contro la Fiorentina. "È sempre importante cominciare con una vittoria, ti dà fiducia. Sarà una battaglia ma siamo pronti, dobbiamo arrivare carichi e ottenere i i tre punti". "Ribery tra i viola? Se gioca dalla mia parte lo marcherò io, ma la Fiorentina ha tanti calciatori forti, come Chiesa. Per giocare lì bisogna essere forti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto: nuove modalità di pagamento e sconti. Le novità

  • Per i bambini campani picco di influenza: la raccomandazione dei pediatri

  • Maximall Pompeii: 200.000 mq di attività turistico-commerciali per 1.500 posti di lavoro

  • Giallo a Mergellina: donna trovata morta in casa in un lago di sangue

  • La Polizia Penitenziaria a Tina Colombo: "Non prenda in giro i napoletani"

  • Boato in un appartamento, esplode bombola: ferito 30enne

Torna su
NapoliToday è in caricamento