Napoli Calcio Femminile promosso in A1

La squadra del presidente Lello Carlino ha ottenuto la matematica promozione nella massima serie, dopo aver sconfitto con un perentorio 5-1 l'Acese

Il Napoli Carpisa Yamamay di calcio femminile conquista la promozione in Serie A1. La squadra del presidente Lello Carlino e del tecnico Marino ha infatti ottenuto il matematico accesso nella massima serie grazie alla vittoria sull'Acese con un perentorio 5-1.

“Dopo oltre vent’anni la Campania torna nella serie A1 di calcio femminile – ha detto il dg della Carpisa Italo Palmieri al sito ufficiale - . La promozione è il frutto di una lunga programmazione e da domani partirà un nuovo progetto per restare stabilmente nella massima serie e puntare al vertice nell’arco dei prossimi 4-5 anni. Questo risultato conferma che lo sport a Napoli non è rappresentato solo dal calcio maschile e che c’è spazio anche per le altre discipline”.

Anche il Sindaco di Napoli Luigi de Magistris, attraverso il proprio profilo Twitter, ha voluto fare i complimenti alle ragazze del Carpisa Napoli per la strepitosa cavalcata in campionato, fatta di tutto vittorie ed un solo pareggio: "Da oggi Napoli ha un'altra squadra in Serie A. Brave al Napoli Calcio Femminile".

 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Alessandro Gassmann cittadino onorario: "Napoli può insegnare tanto a tutti"

  • Incidenti stradali

    Due ragazzine investite a Scampia: una è in prognosi riservata

  • Cronaca

    Scomparso a Sant'Anastasia: è morto Eugenio Dell'Ermo

  • Cronaca

    Giallo sulla Domitiana: trovato cadavere a due passi da un bar

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 17 al 21 dicembre

  • Disoccupati in piazza: "Blocchiamo la città"

  • Un Posto al Sole, anticipazioni puntate dal 17 al 21 dicembre

  • Agguato a Napoli, un morto e un ferito

  • Natale 2018 con il caldo record: arriva la bolla africana

  • Maltempo su Napoli e Campania: arriva l'allerta meteo della Protezione Civile

Torna su
NapoliToday è in caricamento