Maggio all’ultimo respiro, il Napoli ritrova la vittoria

Nella prima di Mazzarri è l’esterno destro a regalare tre punti fondamentali agli azzurri. Un gol al 91’ che consente di rimontare l’iniziale vantaggio bolognese. Lavezzi, perdonato dal tecnico per il ritardo, gioca e incide

IIn attesa del gioco Mazzarri trasmette tutto il suo cuore al Napoli. E’uno spettacolo il neotecnico azzurro, che si presenta in giacca e camicia nonostante il freddo quasi polare che attanaglia il San Paolo. L’ex sampdoriano perdona Lavezzi e lo schiera fin dal primo minuto. Una mossa che alla fine ripagherà.

Il Bologna si presenta con ben tre punte, con Adailton a fare compagnia a Zalayeta e Di Vaio. Ed è proprio la carta a sorpresa giocata da Papadopulo a dare il primo scossone alla partita: punizione dal limite e magistrale sinistro del brasiliano che porta avanti il Bologna. Il Napoli, però, non accusa il colpo ed anzi riparte all’arrembaggio della porta di Viviano. In appena dieci minuti gli azzurri costruiscono tre nitide occasioni per pareggiare, ma un po’ di sfortuna, un fuorigioco e l’imprecisione di Quagliarella e Lavezzi vanifica gli sforzi.

Mazzarri, che aveva lasciato in panca Cigarini, inserisce ad inizio ripresa Pazienza per Datolo per un cambio che non fa altro che ingolfare la zona centrale del campo, senza dare sbocchi alla manovra offensiva. La gara diventa brutta, con il Napoli che non sembra essere in grado di ritrovarsi. I partenopei devono così attendere il più classico degli episodi per riacciuffare il pari. Scaturisce, infatti, da una mischia in area bolognese il gol dell’1-1, con Quagliarella lesto ad approfittare della palla che gli giunge a due passi dalla linea di porta. E’ la rete che dà la carica al Napoli, che però commette l’errore di sbilanciarsi eccessivamente prestando il fianco alle ripartenze felsinee. Zalayeta, bravissimo a tenere palla e consentire alla squadra di accompagnarlo, inventa l’assist che libera Di Vaio solo dinanzi a De Sanctis che però è reattivo a respingere a mani aperte. Scampato il pericolo il Napoli si ricompone e guidato da Lavezzi cerca di conquistare l’intera posta. Straordinario il numero 7 argentino quando parte da centrocampo ed arriva fino a Viviano per poi sprecare tutto con un sinistro sballato. Sembra stregato l’esordio di Mazzarri, che sotto di un gol aveva provato il tutto per tutto con l’ingresso di Pià. Ed invece nell’ultima occasione utile il Pocho raccoglie palla in area e serve con un cross basso e potente Maggio che manda in visibilio il San Paolo.

Vittoria di importanza capitale, soprattutto in vista del ciclo terribile contro Fiorentina, Milan e Juventus che attende il Napoli.   

GOL E AZIONI IMPORTANTI


15’ GOL BOLOGNA: Adailton conquista una punizione dal limite dell’area. Il brasiliano si incarica della battuta e realizza l’1-0 con un preciso sinistro.

18’ OCCASIONE NAPOLI: Gargano serve Datolo al centro dell’area, la palla arriva a Quagliarella che a botta sicura si vede il tiro ribattuto da un difensore bolognese.

18’ OCCASIONE NAPOLI: Percussione di Datolo che serve Quagliarella che appoggia a Lavezzi che dall’altezza del dischetto del rigore prova con un tiro di punta che lambisce il palo.

22 OCCASIONE NAPOLI: Lancio lungo per Quagliarella che aggancia bene in area, cercando però Datolo con un passaggio troppo arretrato col conseguente tiro dell’argentino che si alza oltre la traversa.

28’ OCCASIONE NAPOLI: Lavezzi calcia una punizione dai 20 metri con Viviano che smanaccia in corner.

38’ OCCASIONE NAPOLI: Colpo di testa di Datolo da favorevolissima posizione, Viviano si supera in deviazione e sulla respinta Lavezzi insacca, ma è in posizione di fuorigioco.

70’ OCCASIONE NAPOLI: Lavezzi di sinistro impegna Viviano di piede, poi il cross di Contini trova la testa di Cannavaro che si vede respinto la zuccata dall’estremo difensore bolognese.

72’ GOL NAPOLI: Sui sussulti di un corner si innesca una mischia in area felsinea con la palla che giunge a Quagliarella che con una zampata la mette in rete.

77’ OCCASIONE BOLOGNA: Portanova stacca su un corner e la palla esce fuori di poco.

78’ OCCASIONE BOLOGNA: Zalayeta libera Di Vaio tutto solo davanti a De Sanctis che respinge il tiro dell’attaccante.

85’ OCCASIONE NAPOLI: Lavezzi si invola tutto solo verso la porta bolognese, ma dopo una galoppata di 50 metri calcia alto.

91’ GOL NAPOLI: Lavezzi in area crossa forte e basso, sulla palla si catapulta Maggio che realizza la rete vittoria.

TOP


Maggio 7: Prima del gol era stato uno dei più attivi, facendosi trovare sempre pronto sull’out destro. Con Mazzarri, che lo conosce benissimo, potrebbe quanto meno riavvicinarsi ai fasti di Genova, quando segnò 9 gol in una stagione.

Lavezzi 6,5: Doveva restare fuori per il rientro tardato. Invece Mazzarri non solo l’ha perdonato, ma alla fine è anche risultato decisivo per la vittoria degli azzurri. Maestoso nello scatto di 50 metri che lo porta vicinissimo al gol. Fulmineo nel girarsi in area di rigore e servire a Maggio l’assist della vittoria.

FLOP


De Sanctis 5.5: E’ provvidenziale su Di Vaio lanciato a rete, anche se l’attaccante felsineo quasi lo colpisce. Lasciano un po’ a desiderare alcuni disimpegni coi piedi che mettono in difficoltà i compagni. Scriteriata l’uscita che lascia sguarnita la porta, ma che per fortuna non porta a conseguenze disastrose

Contini 5.5: Tiene a bada agevolmente gli attaccanti bolognesi nel primo tempo, ma nel finale di gara balla clamorosamente. Di Vaio gli scappa via da tutte le parti.

TABELLINO


Napoli-Bologna 2-1 (0-1)
MARCATORI: 15' p.t. Adailton (B), 27' s.t. Quagliarella (N), 46' s.t. (Maggio (N).

NAPOLI (4-4-2): De Sanctis; Campagnaro (33' s.t Pià), Cannavaro, Contini, Aronica; Maggio, Gargano, Hamsik, Datolo (1' s.t Pazienza); Lavezzi (47' s.t Rinaudo), Quagliarella. All.: Mazzarri

BOLOGNA (4-3-3): Viviano; Zenoni, Portanova, Britos, Lanna; Guana, Mingazzini (22' s.t Mudingayi), Valiani; Adailton (10' s.t Tedesco), Di Vaio, Zalayeta. All.: Papadopulo.
ARBITRO: De Marco di Chiavari
Espulso: Papadopulo al 40' s.t per proteste.
Ammoniti: Valiani, Contini, Cannavaro, Britos, Mudingayi e
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • De Luca rilancia la movida: "Cinema all'aperto e musica nei locali: apriamo tutto"

  • Lutto nel mondo della canzone napoletana: addio a Nunzia Marra

  • Grave lutto nel mondo dell'imprenditoria: addio al noto designer Roberto Faraone Mennella

  • Coronavirus, il bollettino della Regione: 4 nuovi casi in Campania

  • Litigio furibondo all'esterno di un bar, giovane presa a schiaffi dal fidanzato

  • Report su De Luca e sulla sanità in Campania: "Lo sceriffo si è fermato ad Eboli"

Torna su
NapoliToday è in caricamento