Presunti rapporti con la 'ndrangheta, l'avvocato Chiacchio: “La Juve non rischia”

Secondo il noto esperto di diritto sportivo partenopeo, la vicenda potrebbe portare ad un'ammenda per il club e a conseguenze per il suo presidente Andrea Agnelli

Sulla vicenda di Andrea Agnelli, ieri deferito dalla procura federale per i presunti rapporti della Juventus con la 'ndrangheta, è intervenuto al Mattino l'avvocato partenopeo Eduardo Chiacchio, esperto di giustizia sportiva.

Chiacchio ha fatto il punto della situazione, spiegando i rischi cui incorre la società bianconera ed il suo presidente. “Per la società non si dovrebbe andare oltre – spiega – un'ammenda massima di centomila euro”.

“La sanzione per il dirigente prevede una gamma molto ampia – prosegue – dall'ammenda pecuniaria alla radiazione. In conclusione: faranno scontare qualcosa ad Agnelli, o ammenda o inibizione, ma nessuna penalizzazione alla società”.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Abusi su una bimba di 3 anni, Calderoli: "Serve l'ergastolo"

  • Incidenti stradali

    Incidente stradale, scontro tra auto e scooter: ferita una undicenne

  • Cronaca

    "Datemi quello che mi spetta o mi do fuoco": l'appello di Ciro, malato di tumore

  • Cronaca

    Pozzuoli, lungomare inquinato: scatta il divieto di balneazione

I più letti della settimana

  • Calciomercato Napoli 2018-2019: trattative, acquisti e cessioni

  • Un Posto al Sole, anticipazioni puntate dall'18 al 22 giugno 2018

  • Gordon Ramsay in vespa rosa a Napoli

  • De Laurentiis: "Il mio unico rimpianto è non aver tenuto Quagliarella"

  • L'Oroscopo dell'astrologo napoletano Franko Angelone: settimana dal 18 al 24 giugno

  • Esplosione nei pressi di via Toledo: incendio e paura per gli abitanti

Torna su
NapoliToday è in caricamento