Presunti rapporti con la 'ndrangheta, l'avvocato Chiacchio: “La Juve non rischia”

Secondo il noto esperto di diritto sportivo partenopeo, la vicenda potrebbe portare ad un'ammenda per il club e a conseguenze per il suo presidente Andrea Agnelli

Sulla vicenda di Andrea Agnelli, ieri deferito dalla procura federale per i presunti rapporti della Juventus con la 'ndrangheta, è intervenuto al Mattino l'avvocato partenopeo Eduardo Chiacchio, esperto di giustizia sportiva.

Chiacchio ha fatto il punto della situazione, spiegando i rischi cui incorre la società bianconera ed il suo presidente. “Per la società non si dovrebbe andare oltre – spiega – un'ammenda massima di centomila euro”.

“La sanzione per il dirigente prevede una gamma molto ampia – prosegue – dall'ammenda pecuniaria alla radiazione. In conclusione: faranno scontare qualcosa ad Agnelli, o ammenda o inibizione, ma nessuna penalizzazione alla società”.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Fuorigrotta

      Lite a scuola: 14enne accoltellato a Fuorigrotta

    • Cronaca

      Attentato Manchester, la testimonianza di "piezz ‘e pane": "Mi sono barricato in casa"

    • Cronaca

      Tumori infantili: "Nessuna emergenza nella Terra dei fuochi"

    • San Ferdinando

      Ambulanza bloccata dalle auto parcheggiate: "Si muore per colpa degli incivili"

    I più letti della settimana

    • Napoli-Fiorentina, c'è una sorpresa per i tifosi che saranno allo stadio

    • Koulibaly, l'agente: "La società juventina vale 10 punti in più sul Napoli"

    • Il Napoli ricorda Hayden: "Per sempre nei nostri cuori"

    • Champions League, le possibili avversarie del Napoli: buone notizie dall'Inghilterra

    • Higuain pensa ancora al Napoli: "Lì ho lasciato una parte del mio cuore"

    • DALLA SPAGNA - "C'è anche il Napoli su Di Maria"

    Torna su
    NapoliToday è in caricamento