Presunti rapporti con la 'ndrangheta, l'avvocato Chiacchio: “La Juve non rischia”

Secondo il noto esperto di diritto sportivo partenopeo, la vicenda potrebbe portare ad un'ammenda per il club e a conseguenze per il suo presidente Andrea Agnelli

Sulla vicenda di Andrea Agnelli, ieri deferito dalla procura federale per i presunti rapporti della Juventus con la 'ndrangheta, è intervenuto al Mattino l'avvocato partenopeo Eduardo Chiacchio, esperto di giustizia sportiva.

Chiacchio ha fatto il punto della situazione, spiegando i rischi cui incorre la società bianconera ed il suo presidente. “Per la società non si dovrebbe andare oltre – spiega – un'ammenda massima di centomila euro”.

“La sanzione per il dirigente prevede una gamma molto ampia – prosegue – dall'ammenda pecuniaria alla radiazione. In conclusione: faranno scontare qualcosa ad Agnelli, o ammenda o inibizione, ma nessuna penalizzazione alla società”.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Confcommercio Napoli, sequestro preventivo della Guardia di Finanza

  • Incidenti stradali

    Incidente stradale in via Marina, 17enne travolta da un taxi

  • Cronaca

    Dramma a Capodimonte, un uomo precipita da un ponte

  • Cronaca

    Bimba di 18 mesi investita dalla madre: è in gravi condizioni

I più letti della settimana

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - Tutte le trattative, acquisti e cessioni

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - Tutte le trattative di giornata: le ultimissime

  • Il capolavoro di Maradona: 31 anni fa il "Gol del secolo" in Argentina-Inghilterra

  • Mertens e la sua Kat di nuovo insieme per il matrimonio di De Bruyne

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - Tutte le trattative di giornata: le ultimissime

  • Montella e Donnarumma, incontro a Pompei

Torna su
NapoliToday è in caricamento