Universiadi 2019, la promessa di Filippo Tortu: "Farò di tutto per esserci a Napoli"

La stella dell'atletica italiana potrebbe essere in gara a luglio al San Paolo

Tortu

"L’Universiade è davvero un evento straordinario, dove si mettono in gioco i migliori al mondo, mi piacerebbe correre per il mio Paese”. Così la stella dell'atletica leggera italiana Filippo Tortu, che potrebbe essere tra i grandi protagonisti delle Universiadi di Napoli nel prossimo mese di luglio.

Tortu uno dei totem della delegazione italiana, con la prospettiva di una doppia medaglia d’oro, trascinando l’Italia nel medagliere come un altro gigante dello sport azzurro, Gregorio Paltrinieri, due anni fa all’Universiade di Taipei, sul gradino più alto del podio negli 800 e 1500 stile libero. Possibile? "Non sarà facile esserci, in quel periodo c’è la preparazione per i Mondiali di Doha, in Qatar. Ma farò di tutto per partecipare, per vincere, per esserci".

"Non è semplice conciliare sport e studi, ma tanti ragazzi lavorano e studiano assieme per mantenersi – spiega il velocista italiano – posso riuscirci tranquillamente anche io tra allenamenti, pranzi, lo studio e ancora allunghi, corse, massaggi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vento forte e temporali in arrivo sulla Campania: nuova allerta meteo

  • Venti forti e temporali su Napoli e provincia, prorogata l'allerta meteo

  • Allerta meteo e scuole chiuse: le ragioni e le possibili soluzioni

  • Cinzia Paglini è tornata a casa: lieto fine per l'artista napoletana

  • Allerta meteo per forte vento, scuole chiuse a Napoli il 12 novembre

  • Maltempo, via Imbriani chiusa: crolla un cornicione

Torna su
NapoliToday è in caricamento