“Fair play…noi di Secondigliano”, detenuti, scuole e parrocchie contro la violenza per il riscatto del quartiere