Universiadi Napoli 2019, tutto sulla Cerimonia d'Apertura

Grande attesa per la cerimonia inaugurale della 30esima edizione dei Giochi Universitari estivi, che si terrà mercoledì 3 luglio allo Stadio San Paolo

Tutto pronto per la Cerimonia di Apertura delle Universiadi 2019, lo spettacolo che mercoledì 3 luglio, a partire dalle ore 21,00, metterà Napoli al centro del mondo per una notte.

L'inaugurazione della 30esima edizione dei Giochi Universitari estivi, che si terrà allo Stadio San Paolo, sarà trasmessa in diretta in mondovisione ed in Italia su Rai Due. Lo show, ideato e prodotto da Balich Worldwide Shows, il cui team creativo è noto per i successi di oltre 20 Cerimonie Olimpiche, da Torino 2006 a Rio 2016, l'Albero della Vita di Expo Milano 2015 e "Giudizio Universale", vedrà impegnati oltre 1000 performer e grandi talenti per celebrare gli atleti universitari provenienti da 127 paesi del mondo.

Lida Castelli, Direttore Artistico e Creativo di Balich Worldwide Shows, già Direttore Artistico della Cerimonia di Americas Cup World Series nel 2013 a Napoli, curerà invece la Regia e la Direzione Artistica della Cerimonia, il cui concept è stato individuato nella “U” del logo dell’Universiade che rappresenta un grande abbraccio con due enormi braccia protese verso gli oltre 8000 atleti che invaderanno la città di Napoli e la Campania.

Il segmento d’apertura vedrà protagonista Mariafelicia Carraturo, apneista profondista napoletana titolare del record del mondo di specialità, che interpreterà l’incantevole Sirena “Partenope”, mascotte dei Giochi, che porterà il mare ad invadere il terreno di gioco dello stadio San Paolo, con effetti speciali che lasceranno senza fiato. Dalla pinna con cui raggiunge - con il battito del suo cuore e la forza dei suoi polmoni - le profondità del mare alla pinna della Sirena Partenope: l’apneista napoletana avanzerà, con una coda argentata lunga 60 metri, in un San Paolo che, per una notte, grazie a uno spettacolare gioco di luci ed effetti speciali, si trasformerà nel Golfo di Napoli, con il mare che invaderà il terreno di gioco.

Subito dopo il palco si trasformerà in una cartolina ipertecnologica, con un Vesuvio tridimensionale, per i segmenti di tributo agli atleti di tutto il mondo. Poi spazio a due donne piene di carisma, forza e coraggio: Malika Ayane, tra le cantautrici più eclettiche e apprezzate del panorama musicale italiano e Bebe Vio, studentessa universitaria, campionessa paralimpica, uno dei simboli sportivi più amati del nostro Paese.

Il famoso affresco del Tuffatore di Paestum, rappresenta in scena l’unione del passato e del presente, di sport e cultura, è il soggetto di uno dei momenti più spettacolari che riproduce la famosa immagine in una scena mozzafiato.

La musica di Anastasio, studente e rapper napoletano 22enne, trionfatore all’ultima edizione di X Factor, farà da amplificatore alla voce delle nuove generazioni, accendendo in scena il “fuoco della conoscenza", mentre centinaia di judoka, alcuni provenienti della palestra di Gianni Maddaloni di Scampia, si esibiscono creando una dopo l’altra le discipline sportive in gara. Gran finale con Andrea Bocelli. Assisterà alla Cerimonia anche il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella

I SETTORI

Durante la cerimonia la Curva B resterà chiusa, così come accadrà anche durante le gare di Atletica. Chiusa anche la Curva A inferiore.

In vendita i tagliandi per Distinti Superiori ed Inferiori e la Curva Superiore. I tagliandi per la Tribuna Posillipo non saranno messi in vendita, ma saranno riservati solo alle autorità.

BIGLIETTI

Il biglietto d'ingresso alla Cerimonia di Apertura non è nominativo e non è numerato. 

I prezzi sono di 15 euro per il settore Distinti (Ridotto 5 euro) e di 5 euro per la Curva A (Ridotto 3 euro).

Potrebbe interessarti

  • Spiagge: i 3 lidi più belli di Napoli dove viziarsi e divertirsi

  • Pelle secca: quali sono i rimedi più efficaci

  • Rosmarino: cosa sapere di questa pianta

  • I 10 alimenti che non dovresti mai mettere in frigo e perché

I più letti della settimana

  • Addio Paolo: è lui il 26enne rimasto ucciso in un incidente lungo via Marina

  • Dramma per una famiglia napoletana in vacanza: 42enne muore mentre fa il bagno

  • Renzo Arbore e il saluto a De Crescenzo: “Lucià ti abbiamo portato a Napoli”

  • Dramma in via Marina, scooter contro auto: muore 26enne

  • Tragedia a Mergellina, 22enne si lancia dal settimo piano: muore sul colpo

  • Bimbo ingerisce soda caustica: ricoverato in gravi condizioni al Santobono

Torna su
NapoliToday è in caricamento