Assalto al bus juventino, il sindaco di Castel Volturno: "Servono segnali di distensione"

Dimitri Russo ha ieri denunciato l'episodio e chiesto distensione. Molti i messaggi critici nei suoi confronti per precedenti episodi di sfottò (da juventino) ai napoletani da parte sua

Il bus preso d'assalto, foto Russo

"Un gruppo di tifosi del Napoli ha speronato sull'autostrada A1 tra Arezzo e Firenze, un autobus di tifosi juventini, tra quali c'erano anche ragazzi di Castel Volturno": così Dimitri Russo, sindaco (juventino) di Castel Volturno, in un messaggio inviato a Gianni Simioli e diffuso dallo speaker radiofonico.

"Una volta mandato fuori strada, hanno spaccato i vetri con spranghe e catene – ricostruisce la vicenda il sindaco – Pochi minuti fa un giornalista di una Tv Luna, in diretta, ha detto ad un bimbo di sette anni, in fila allo stadio, di non sedersi a scuola accanto ai bambini tifosi juventini. Permetteva, inoltre, nelle interviste che i tifosi chiamassero 'merda' i tifosi juventini, chiamando Telelupin la tv ufficiale della Juve. Penso che sia necessario e urgente, da parte di tutti, sopratutto da chi, come noi, ha ruoli di rappresentanza, fare qualcosa per abbassare il livello e riportarlo nella sua natura vera natura: un gioco. Un gioco in cui deve esserci sì rivalità, sfottò, ma sempre con rispetto, civiltà e sportività. Gli imbecilli, tifosi e giornalisti, sono per fortuna pochi e si trovano indistintamente in tutte le tifoserie e in tutte le tv, ma se non si fa qualcosa possono condizionare le masse, soprattutto i bambini. Sarebbe bello ed importante che un segnale di distensione e ridimensionamento parta proprio da Castel Volturno, qui dove c'è il calcio Napoli, qui dove vive un grande campione come Hamsik, che è un modello di esempio per tutti. Pensiamoci. Buona domenica".

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Due affiliati non eseguono gli ordini del clan: li uccide un boss 16enne

    • Cronaca

      Camorra, infiltrazioni del clan Polverino negli appalti: cinque provvedimenti cautelari

    • Incidenti stradali

      Pozzuoli, scontro tra due automobili: un morto

    • Cronaca

      Blitz nell'arsenale della camorra: sequestrate sei pistole e un mitra

    I più letti della settimana

    • Napoli-Fiorentina, c'è una sorpresa per i tifosi che saranno allo stadio

    • Il Napoli ricorda Hayden: "Per sempre nei nostri cuori"

    • Koulibaly, l'agente: "La società juventina vale 10 punti in più sul Napoli"

    • Champions League, le possibili avversarie del Napoli: buone notizie dall'Inghilterra

    • Higuain pensa ancora al Napoli: "Lì ho lasciato una parte del mio cuore"

    • DALLA SPAGNA - "C'è anche il Napoli su Di Maria"

    Torna su
    NapoliToday è in caricamento