← Tutte le segnalazioni

Altro

Le Radïci a supporto dell'ospedale Cotugno di Napoli

#lamusicaaiutagliospedali L’emergenza COVID-19 ha sensibilizzato il mondo intero, e il duo pop LE RADÏCI (tra i 65 delle selezioni di Sanremo giovani 2019) hanno deciso di DEVOLVERE tutti gli introiti (plays, stream, diritti connessi, download ecc….) del nuovo singolo “MI BASTEREBBE IL TUO NOME“. uscito venerdì 20 marzo in tutti i digital store e Youtube, all’ospedale COTUGNO DI NAPOLI (IBAN: 𝗜𝗧𝟭𝟰𝗦𝟬𝟮𝟬𝟬𝟴𝟬𝟯𝟰𝟯𝟰𝟬𝟬𝟬𝟭𝟬𝟭𝟮𝟭𝟵𝟳𝟯𝟱 Intestato ad AZIENDA OSPEDALIERA DEI COLLI causale: 𝘢𝘪𝘶𝘵𝘢𝘮𝘰 𝘪𝘭 𝘊𝘰𝘵𝘶𝘨𝘯𝘰 𝘤𝘰𝘯 𝘓𝘌 𝘙𝘈𝘋𝘐𝘊𝘐 #𝘮𝘪ba𝘴𝘵𝘢𝘳𝘦𝘣𝘣𝘦𝘪𝘭𝘵𝘶𝘰𝘯𝘰𝘮𝘦) Un’iniziativa che lo staff medico dell’ospedale ha sposato in toto, in quanto ora la cosa più importante è raccogliere soldi per comprare attrezzature salva vita come ventilatori, respitatori, mascherine ecc… per i nostri ospedali italiani Per contribuire al'iniziativa basta anche solo ascoltare il brano o scaricarlo e condividerlo tramite i seguenti link : https://bit.ly/mibasterebbeiltuonomeYT bit.ly/MibasterebbeiltuonomeSpotify Il video del brano era nato per un altro scopo umanitario: racconta di una malattia importante come la SCHIZOFRENIA che purtroppo prende una persona su cento, una patologia che molte volte lascia queste persone sole con se stessi dando adito alla loro fantasia di crearsi una serie di amici immaginari e di creare nuove personalità, ma in realtà sempre sole. Segui LE RADÏCI sui canali social : http://bit.ly/Leradici-inediti http://bit.ly/LeradïciofficialFB http://bit.ly/leradïciofficialIG SPOTFY: http://bit.ly/leradiciluomosiinnamorodellaluna http://bit.ly/UnaltrastoriaLeRadïci Contatti Label – booking/management�: Rock Concerti www.rockconcerti.it� Music Manager Gigi Liviero +39.3397946153 gigi@rockconcerti.it� Social media manager Franco Maciariello +39.3926646030 franco@hashtagcms.it General Manager: Gennaro Cataldo – Zerodbmanagement zerodbmanagement@gmail.com distribuito BELIEVE DIGITAL edizioni : SENZA DUBBI

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
NapoliToday è in caricamento