← Tutte le segnalazioni

Altro

Lavoro in nero: la grande piaga dimenticata dal governo

Da due mesi a questa parte, in piena emergenza Coronavirus il governo italiano ha dimenticato completamente tutti coloro che lavorano senza avere delle referenze, alludo ai lavoratori in nero. Coloro che pur non avendo una busta paga, aiutano l'economia italiana, alludo a tutti coloro che lavorano nelle aziende, nelle imprese edili, nei negozi , oppure alle baby sitter o alle collaboratrici domestiche, che con il proprio sudore , la fatica nelle mani e nelle gambe, portano avanti un appartamento dalle grandi metri quadrature di un professionista, quest'ultimo che dovrebbe dare il buon senso , magari inquadrando la propria collaboratrice. Il non pagare le tasse su un dipendente , di certo non giova nelle casse del paese, questo paese oramai allo sbando , il risparmio delle tasse non deve essere una "mazzata" per i lavoratori in nero. Spero in un accelerazione per un reddito in sostegno di questa categoria che di certo non deve pagare le spese in un imprenditore o di un professionista che, risparmiando dalla sua cassa, deve approfittare sulla pelle del proprio dipendete ( anche in nero).

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
NapoliToday è in caricamento