Il miglior bartender d'Italia è Salvatore Scamardella

Il giovane lavora a Piazza Vanvitelli nell'Experimental Bar di Castellammare di Stabia: è lui il vincitore del Diageo Reserve World Class. Ha mostrato classe e creatività

(Salvatore Scamardella)

Salvatore Scamardella è stato proclamato Miglior Bartender d’Italia alla finale nazionale del Diageo Reserve World Class 2019, la prestigiosa ed acclamata competizione internazionale istituita da Diageo Reserve che celebra l’arte della mixology e che mette in scena il più grande, aspirazionale ed autorevole palcoscenico del settore dei luxury spirits, mediante la ricerca e la selezione dell’élite dei bartender di più di 50 paesi nel mondo.

La finale nazionale, tenutasi quest’anno alle Officine Riunite di Milano, ha visto sfidarsi gli 8 migliori bartender provenienti da tutta Italia selezionati dagli esperti Diageo dopo accurate ricerche e training. I bartender si sono confrontati con i prodotti Reserve, una gamma di spirit e distillati del portfolio luxury di Diageo che comprende il gin Tanqueray No. TEN, il whisky single malt Talisker, Bulleit Bourbon, la vodka Ketel One, il rum Zacapa e il tequila Casamigos. Salvatore ha battuto gli altri bartender superando brillantemente prove di creatività e tecnica che hanno messo in luce tutto il suo savoir-faire e abilità dietro al bancone.

Salvatore Scamardella_2-2

La vittoria è giunta al termine di una giornata densa di sfide giocate tra tradizione e innovazione: dalla prova ‘Single Ingredient’, nella quale i concorrenti dovevano scegliere un solo ingrediente e trattarlo in tutte le sue declinazioni possibili con creatività ed estro, passando dalla sfida ‘Finishing moves – Raise your drink’ nella quale era richiesta la creazione di un signature cocktail che rispecchiasse l’anima di un brand Diageo e della loro storia personale.

A chiudere la competizione ‘the showdown’, la prova definitiva per testare velocità e abilità sotto pressione. 6 minuti a disposizione per ricreare 6 classici con il proprio personale twist. Conquistata la giuria con la sua abilità e padronanza della situazione, Salvatore è pronto ora per volare a Glasgow dal 21 al 26 settembre per la finale globale di World Class dove rappresenterà l’Italia e contendersi il titolo di Bartender of the Year 2019 con altri professionisti del settore da tutto il mondo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Eruzione Campi Flegrei, simulata l'evacuazione anche a Napoli

  • Volo Napoli-Torino, atterraggio d'emergenza a Genova

  • Un Posto al Sole, anticipazioni: pesanti le accuse per Diego

  • La migliore pizza fritta del mondo è di Melito: per celebrare il titolo pizze gratis per tutti

  • Raffica di controlli al Rione Sanità: centinaia di persone identificate

  • Vaselina: un ottimo lubrificante ma non per tutto

Torna su
NapoliToday è in caricamento