"Arrassusia!": quando i napoletani veraci usano questo scongiuro

L'esclamazione deriva dalla storpiatura dell'avverbio spagnolo "arrada"

"Arrada" è un avverbio spagnolo che significa "lontano". Negli anni della dominazione si diffuse in città venendo presto storpiato in "arrasso".  In unione con il congiuntivo ottativo del verbo essere "sia" ha dato luogo all'unica esclamazione "arrassusia" ovvero "che resti sempre lontano" , "che non accada mai".

Arrassusia è dunque un misto tra scongiuro, preghiera e desiderio che un evento negativo non si verifichi. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ecco perché il tuo bucato non profuma

  • Tragedia nel centro commerciale, bambino di 5 anni resta mutilato

  • Napoletana denunciata a Varese: documenti falsi per un finanziamento

  • Incidente sull'Asse Perimetrale, muore un giovane in scooter

  • Casoria, dramma nel parco: donna precipita dal balcone e muore

  • Un Posto al Sole non andrà in onda venerdì 13: le ragioni

Torna su
NapoliToday è in caricamento