“Memorie criminali: osserva con responsabilità”: studenti a scuola di legalità

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NapoliToday

“Memorie criminali: osserva con responsabilità”: è questo il titolo del concorso di idee promosso dall’Associazione Vittime del Dovere e dall’Associazione Nazionale della Polizia di Stato sezione di Caserta in collaborazione con il Miur – Ufficio Scolastico Regionale per la Campania. Dopo il successo della prima edizione, per l’anno scolastico 2017/2018 i ragazzi delle province di Napoli e Caserta sono invitati, attraverso la loro creatività, a far sentire la propria voce su un tema difficile e delicato, e oggi più che mai attuale, come quello delle memorie criminali e della loro divulgazione attraverso i mass media. Il Progetto di “Educazione alla Cittadinanza e alla Legalità” in memoria delle Vittime del Dovere inserisce nell’ambito delle attività che la Onlus, a carattere nazionale, svolge ormai da diversi anni nelle Scuole secondarie di primo e secondo grado, al fine di promuovere la cultura della legalità tra le nuove generazioni. I ragazzi delle scuole secondarie e degli oratori presenti sul territorio napoletano e casertano che intendono partecipare all’iniziativa da gennaio 2018 fino al 30 aprile 2018, saranno chiamati a svolgere elaborati di tipo collettivo oppure di tipo individuale, secondo le scelte operate anche con l’aiuto dei professori e dei catechisti.Dai temi ai racconti, passando per disegni, fumetti, canzoni e cortometraggi: l’unico limite imposto ai partecipanti sarà la propria fantasia. I migliori elaborati e le idee più originali verranno premiate entro la fine dell’anno scolastico con borse di studio per l’acquisto di materiale didattico (valore complessivo 1.500 euro).

Torna su
NapoliToday è in caricamento